Catch up on everything announced at Firebase Summit, and learn how Firebase can help you accelerate app development and run your app with confidence. Learn More

Utilizza Google Analytics per ottenere le metriche per i rapporti sugli arresti anomali

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Google Analytics è il motore di analisi di Firebase. Quando utilizzi Analytics e Crashlytics insieme nella tua app, ottieni funzionalità che ti aiutano a produrre problemi e tenere traccia dei dati sugli arresti anomali con maggiore dettaglio, come utenti senza arresti anomali, breadcrumb che tengono traccia di eventi specifici prima di un arresto anomalo e BigQuery, dove puoi visualizzare le metriche chiave della tua app.

Questa guida descrive come aggiungere Analytics a un'app in cui è configurato Crashlytics (se non lo hai già fatto, aggiungi Crashlytics alla tua app ).

Passaggio 1: aggiungi un file di configurazione di Firebase

  1. Aggiungi il file di configurazione di Firebase Android alla tua app:

    1. Apri le impostazioni del tuo progetto. Nella scheda Le tue app , seleziona il nome del pacchetto dell'app per cui hai bisogno di un file di configurazione.

    2. Fai clic su Scarica google-services.json per ottenere il file di configurazione Android di Firebase ( google-services.json ).

    3. Sposta il file di configurazione nella directory del modulo (a livello di app) della tua app.

  2. Per abilitare i prodotti Firebase nella tua app, aggiungi il plug-in dei servizi Google ai tuoi file Gradle.

    1. Nel tuo file Gradle a livello di root (a livello di progetto) ( build.gradle ), aggiungi le regole per includere il plug-in Gradle di Google Services. Verifica di avere anche il repository Maven di Google.

      buildscript {
      
        repositories {
          // Check that you have the following line (if not, add it):
          google()  // Google's Maven repository
        }
      
        dependencies {
          // ...
      
          // Add the following line:
          classpath 'com.google.gms:google-services:4.3.14'  // Google Services plugin
        }
      }
      
      allprojects {
        // ...
      
        repositories {
          // Check that you have the following line (if not, add it):
          google()  // Google's Maven repository
          // ...
        }
      }
      
    2. Nel file Gradle del tuo modulo (a livello di app) (di solito app/build.gradle ), applica il plug-in Gradle di Google Services.

      apply plugin: 'com.android.application'
      // Add the following line:
      apply plugin: 'com.google.gms.google-services'  // Google Services plugin
      
      android {
        // ...
      }
      

Passaggio 2: aggiungi l'SDK di Analytics alla tua app

  1. Nel file Gradle del tuo modulo (a livello di app) (di solito <project>/<app-module>/build.gradle ), aggiungi la dipendenza per la libreria Android di Analytics. Ti consigliamo di utilizzare la BoM Android di Firebase per controllare il controllo delle versioni della libreria.

    Java

    dependencies {
        // Import the BoM for the Firebase platform
        implementation platform('com.google.firebase:firebase-bom:31.1.0')
    
        // Add the dependency for the Analytics library
        // When using the BoM, you don't specify versions in Firebase library dependencies
        implementation 'com.google.firebase:firebase-analytics'
    }
    

    Utilizzando la BoM Android di Firebase, la tua app utilizzerà sempre versioni compatibili delle librerie Android di Firebase.

    (Alternativa) Aggiungi le dipendenze della libreria Firebase senza utilizzare la distinta base

    Se scegli di non utilizzare la distinta base di Firebase, devi specificare ciascuna versione della libreria Firebase nella relativa riga di dipendenza.

    Tieni presente che se utilizzi più librerie Firebase nella tua app, ti consigliamo vivamente di utilizzare la distinta base per gestire le versioni delle librerie, in modo che tutte le versioni siano compatibili.

    dependencies {
        // Add the dependency for the Analytics library
        // When NOT using the BoM, you must specify versions in Firebase library dependencies
        implementation 'com.google.firebase:firebase-analytics:21.2.0'
    }
    

    Kotlin+KTX

    dependencies {
        // Import the BoM for the Firebase platform
        implementation platform('com.google.firebase:firebase-bom:31.1.0')
    
        // Add the dependency for the Analytics library
        // When using the BoM, you don't specify versions in Firebase library dependencies
        implementation 'com.google.firebase:firebase-analytics-ktx'
    }
    

    Utilizzando la BoM Android di Firebase, la tua app utilizzerà sempre versioni compatibili delle librerie Android di Firebase.

    (Alternativa) Aggiungi le dipendenze della libreria Firebase senza utilizzare la distinta base

    Se scegli di non utilizzare la distinta base di Firebase, devi specificare ciascuna versione della libreria Firebase nella relativa riga di dipendenza.

    Tieni presente che se utilizzi più librerie Firebase nella tua app, ti consigliamo vivamente di utilizzare la distinta base per gestire le versioni delle librerie, in modo che tutte le versioni siano compatibili.

    dependencies {
        // Add the dependency for the Analytics library
        // When NOT using the BoM, you must specify versions in Firebase library dependencies
        implementation 'com.google.firebase:firebase-analytics-ktx:21.2.0'
    }
    

  2. Dichiara l'oggetto com.google.firebase.analytics.FirebaseAnalytics all'inizio della tua attività:

    Java

    private FirebaseAnalytics mFirebaseAnalytics;

    Kotlin+KTX

    private lateinit var firebaseAnalytics: FirebaseAnalytics
  3. Inizializzalo nel metodo onCreate() :

    Java

    // Obtain the FirebaseAnalytics instance.
    mFirebaseAnalytics = FirebaseAnalytics.getInstance(this);

    Kotlin+KTX

    // Obtain the FirebaseAnalytics instance.
    firebaseAnalytics = Firebase.analytics

Prossimi passi