Distribuisci le versioni del bundle dell'app ai tester - Codelab

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

1. Panoramica

image10.png

In questo codelab imparerai come distribuire le versioni di Android App Bundle ai tester utilizzando Firebase App Distribution e il suo plug-in Gradle. App Distribution fornisce un hub centrale per la gestione delle versioni preliminari della tua app e dei tester che inviti a ogni versione.

Cosa imparerai

  • Come collegare la tua app Firebase a Google Play
  • Come creare pacchetti e creare la tua app come app bundle
  • Come creare una release e condividerla con i tester dal vivo
  • Come scaricare e testare nuove versioni come tester

Di cosa avrai bisogno

  • Android Studio v4.0+
  • Un file bundle firmato che hai generato da Android Studio
  • Un account sviluppatore Google Play di cui sei il proprietario o l'amministratore
  • La tua app in Google Play è configurata nella dashboard dell'app Google Play e ha il seguente stato :
    • L'app viene distribuita su una delle tracce di Google Play (test interni, test chiusi, test aperti o produzione).
    • La revisione dell'app in Google Play è completa e l'app viene pubblicata. La tua app viene pubblicata se la colonna Stato app mostra uno dei seguenti stati: Test interni (non bozza test interni), Test chiusi, Test aperti o Produzione.
  • Un indirizzo e-mail che puoi utilizzare come tester per ricevere inviti a nuove build da Firebase

2. Crea un progetto Firebase

  1. Accedi a Firebase .
  2. Nella console Firebase, fai clic su Aggiungi progetto , quindi chiama il progetto "AppBundlesCodelab". Ricorda l'ID progetto per il tuo progetto Firebase. Se non modifichi l'ID progetto, Firebase assegna automaticamente un ID univoco per il tuo progetto.

    image8.png
  3. (Facoltativo) Quando richiesto, abilita Google Analytics.
  4. Completa i passaggi rimanenti, quindi fai clic su Crea progetto .

Aggiungi il tuo app bundle al progetto

  1. Nella console Firebase, fai clic su Aggiungi app .

    image5.png
  2. Quando registri l'app, assicurati di utilizzare lo stesso nome del pacchetto dell'app caricata sul tuo account sviluppatore Google Play. Infine, fai clic su Registra app .
  3. Completa i passaggi rimanenti per aggiungere il file di configurazione Firebase della tua app ( google-services.json ) alla tua app. Tieni presente che per Android, App Distribution non ha un SDK Firebase da aggiungere alla tua app.
  4. Fare clic su Continua alla console .
  1. Nella console Firebase, vai alle impostazioni del tuo progetto .

    image2.png
  2. Nella scheda Integrazioni , fai clic su Collegamento nella scheda Google Play .
  3. Segui le istruzioni sullo schermo per abilitare l'integrazione della distribuzione dell'app, quindi seleziona l'app Firebase appena creata da collegare a Google Play.

Ora che hai completato questi passaggi, la tua app Firebase sarà collegata alla tua app nel tuo account sviluppatore Google Play, purché i nomi dei pacchetti delle app corrispondano.

3. Aggiungi la distribuzione dell'app al tuo progetto

Aggiungi il plug-in Gradle per la distribuzione delle app

Ora utilizzerai Android Studio per aggiungere App Distribution e il suo plug-in Gradle come dipendenze buildscript alla tua app.

  1. Nel file Gradle a livello di progetto ( android/build.gradle ), aggiungi il plug-in App Distribution Gradle e il repository Maven di Google.
    buildscript {
        repositories {
            // Check that you have Google's Maven repository (if not, add it).
            google()
            mavenCentral()
        }
        dependencies {
            // Add the App Distribution Gradle plugin
            classpath `com.google.firebase:firebase-appdistribution-gradle:2.1.2`
        }
    }
    
  2. Nel file Gradle a livello di app ( android/app/build.gradle ), aggiungi il plug-in di distribuzione app:
    apply plugin: `com.android.application`
    
    // ...
    
    // Apply the App Distribution Gradle plugin
    apply plugin: `com.google.firebase.appdistribution`
    
    // ...
    
  3. Se sei dietro un proxy aziendale o un firewall, aggiungi la seguente proprietà di sistema Java che consente a App Distribution di caricare le tue distribuzioni su Firebase:
    -Djavax.net.ssl.trustStore=/path/to/truststore -Djavax.net.ssl.trustStorePassword=password
    

Autentica il tuo progetto Firebase

Prima di poter utilizzare il plugin Gradle, dovrai autenticare il tuo progetto Firebase. Per questo codelab, accedi al tuo account Google utilizzando l'azione di accesso del plug-in.

  1. Esegui il comando seguente nella radice del tuo progetto Android:
    ~/your-android-project$ ./gradlew appDistributionLogin
    
  2. Quando il comando stampa un collegamento di autenticazione, aprilo in un browser. Quando richiesto, accedi al tuo account Google e concedi l'autorizzazione per accedere al tuo progetto Firebase. Il comando Gradle stampa un token di aggiornamento, che il plug-in App Distribution utilizza per autenticarsi con Firebase.
  3. Impostare la variabile di ambiente FIREBASE_TOKEN sul token del passaggio precedente:
    ~/your-android-project$ export FIREBASE_TOKEN=your_firebase_token
    

4. Configura le proprietà del pacchetto in Android Studio

In questo passaggio, ti aggiungerai come tester per la build che distribuirai in seguito. Dopo aver distribuito la build, i tester ricevono notifiche e-mail da Firebase che li invitano a testare la nuova build.

Nella tua app/build.gradle , aggiungi una sezione firebaseAppDistribution e includi i seguenti parametri:

  • appID : l'ID app Firebase della tua app. Puoi trovarlo nella scheda Generale delle impostazioni del tuo progetto .
  • artifactType : il tipo di file dell'app ( AAB ).
  • testers : gli indirizzi email dei tuoi tester. Per questo codelab, aggiungi la tua email in modo da poter testare la tua build una volta distribuita.

Per esempio:

android {

   // ...

   buildTypes {
       release {
           firebaseAppDistribution {
               appId="yourAppId"
               artifactType="AAB"
               testers="your@exampleemail.com, cerseimartell.772371@email.com"
           }
       }
   }

// ...
}

Come opzione, puoi anche sovrascrivere i valori impostati nel tuo build.gradle passando argomenti della riga di comando sotto forma di -PappDistribution- property-name = property-value .

5. Crea e distribuisci una versione

  1. Esegui l'attività bundle Variant Gradle per creare il file dei bundle di app:
    $ ./gradlew :base:bundleRelease
    
  2. Individua il bundle nella directory di build dell'applicazione (il percorso predefinito è app/build/outputs/bundle/release ).
  3. Per distribuire la versione, crea i target bundleRelease e appDistributionUploadRelease con il wrapper Gradle del tuo progetto. Includi il token Firebase (quello che hai ricevuto nel passaggio 3: aggiungi la distribuzione dell'app alla tua app).
    export FIREBASE_TOKEN=your_firebase_token
    
    ./gradlew --stop // Only needed for environment variable changes
    
    ./gradlew bundleRelease appDistributionUploadRelease
    

I tester riceveranno ora inviti e-mail per scaricare e testare la build. In qualità di sviluppatore, ora puoi monitorare la build nella scheda Rilasci della dashboard di distribuzione dell'app.

6. Scarica e testa la tua versione

In questa sezione verrai configurato come tester per scaricare la versione che hai distribuito. In qualità di tester, dovrai autenticare il tuo dispositivo di prova e abilitare la condivisione interna dell'app nell'app Google Play Store.

  1. Sul tuo dispositivo di prova, accedi al tuo account e-mail tester e apri l'invito da Firebase.

    image6.png
  2. Accedi con il tuo account Google e accetta l'invito a testare la versione distribuita. Come opzione, puoi anche scaricare Firebase App Tester , che impedisce che le versioni scaricate vengano aggiunte alla cartella Downloads del tuo dispositivo. Visualizza anche informazioni aggiuntive sulle versioni, come l'avanzamento del download e la versione della versione.

    image9.png
  3. Tocca Scarica sulla versione per installarla dal Play Store.
  4. Quando richiesto, completa i passaggi rimanenti per abilitare la condivisione interna dell'app (le istruzioni vengono visualizzate sul dispositivo di prova e devono essere completate solo una volta).

Una volta completato il download, la tua versione apparirà automaticamente come scorciatoia nella schermata iniziale del tuo dispositivo.

7. Congratulazioni!

Hai appena utilizzato Firebase App Distribution per caricare un bundle di app e distribuire una versione ai tester.

Prossimi passi