Join us in person and online for Firebase Summit on October 18, 2022. Learn how Firebase can help you accelerate app development, release your app with confidence, and scale with ease. Register now

Inizia con la configurazione remota di Firebase

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.


Puoi utilizzare Firebase Remote Config per definire i parametri nella tua app e aggiornarne i valori nel cloud, consentendoti di modificare l'aspetto e il comportamento della tua app senza distribuire un aggiornamento dell'app.

La libreria Remote Config viene usata per archiviare i valori dei parametri predefiniti nell'app, recuperare i valori dei parametri aggiornati dal back-end di Remote Config e controllare quando i valori recuperati vengono resi disponibili all'app. Per ulteriori informazioni, consulta Strategie di caricamento della configurazione remota .

Passaggio 1: aggiungi Firebase alla tua app

Prima di poter utilizzare Remote Config , è necessario:

  • Registra il tuo progetto C++ e configuralo per utilizzare Firebase.

    Se il tuo progetto C++ utilizza già Firebase, è già registrato e configurato per Firebase.

  • Aggiungi Firebase C++ SDK al tuo progetto C++.

Nota che l'aggiunta di Firebase al tuo progetto C++ comporta attività sia nella console Firebase che nel tuo progetto C++ aperto (ad esempio, scarichi i file di configurazione di Firebase dalla console, quindi li sposti nel tuo progetto C++).

Passaggio 2: aggiungi Remote Config alla tua app

Androide

Dopo aver aggiunto Firebase alla tua app:

  1. Crea un'app Firebase, passando nell'ambiente JNI e Attività:

    app = ::firebase::App::Create(::firebase::AppOptions(), jni_env, activity);

  2. Inizializzare la libreria Remote Config, come mostrato:

    ::firebase::remote_config::Initialize(app);

iOS+

Dopo aver aggiunto Firebase alla tua app:

  1. Crea un'app Firebase:

    app = ::firebase::App::Create(::firebase::AppOptions());

  2. Inizializzare la libreria Remote Config, come mostrato:

    ::firebase::remote_config::Initialize(app);

Passaggio 3: imposta i valori dei parametri predefiniti in-app

È possibile impostare i valori dei parametri predefiniti in-app nell'oggetto Remote Config, in modo che l'app si comporti come previsto prima di connettersi al back-end di Remote Config e in modo che i valori predefiniti siano disponibili se non ne sono impostati sul back-end.

  1. Definire un insieme di nomi di parametri e valori di parametro predefiniti utilizzando un oggetto std::map<const char*, const char*> o un oggetto std::map<const char*, firebase::Variant> .

    Se hai già configurato i valori dei parametri di back-end di Remote Config, puoi scaricare un file che contiene queste coppie chiave/valore e usarlo per costruire il tuo oggetto map . Per ulteriori informazioni, vedere Scarica le impostazioni predefinite del modello di configurazione remota .

  2. Aggiungi questi valori all'oggetto Remote Config usando SetDefaults() .

Passaggio 4: ottieni i valori dei parametri da utilizzare nella tua app

Ora puoi ottenere i valori dei parametri dall'oggetto Remote Config. Se imposti i valori nel back-end di Remote Config, li recuperi e poi li attivi, quei valori sono disponibili per la tua app. In caso contrario, ottieni i valori dei parametri in-app configurati utilizzando SetDefaults() .

Per ottenere questi valori, chiama il metodo elencato di seguito che esegue il mapping al tipo di dati previsto dalla tua app, fornendo la chiave del parametro come argomento:

Passaggio 5: collega la tua app alla console Firebase

Nella console Firebase , aggiungi la tua app al tuo progetto Firebase.

Passaggio 6: impostare i valori dei parametri

  1. Nella console Firebase , apri il tuo progetto.
  2. Selezionare Remote Config dal menu per visualizzare il dashboard di Remote Config.
  3. Definisci parametri con gli stessi nomi dei parametri che hai definito nella tua app. Per ogni parametro, puoi impostare un valore predefinito (che alla fine sostituirà il valore predefinito in-app) e valori condizionali. Per ulteriori informazioni, vedere Parametri e condizioni di Remote Config .

Passaggio 7: recuperare e attivare i valori

  1. Per recuperare i valori dei parametri dal back-end Remote Config, chiama il metodo Fetch() . Tutti i valori impostati sul back-end vengono recuperati e memorizzati nella cache nell'oggetto Remote Config.
  2. Per rendere disponibili per la tua app i valori dei parametri recuperati, chiama ActivateFetched()

Prossimi passi

Se non l'hai già fatto, esplora i casi d'uso di Remote Config e dai un'occhiata ad alcuni concetti chiave e alla documentazione sulle strategie avanzate, tra cui: