Inizia con Firebase Crashlytics

Questa guida di avvio rapido descrive come configurare Firebase Crashlytics nella tua app con l'SDK Firebase Crashlytics in modo da poter ottenere report completi sugli arresti anomali nella console Firebase.

La configurazione di Crashlytics richiede attività sia nella console Firebase che nel tuo IDE (come l'aggiunta di un file di configurazione Firebase e dell'SDK di Crashlytics). Per completare la configurazione, dovrai forzare un arresto anomalo di prova per inviare il primo rapporto sull'arresto anomalo a Firebase.

Prima di iniziare

  1. Se non l'hai già fatto, aggiungi Firebase al tuo progetto Apple. Se non disponi di un'app Apple, puoi scaricare un'app di esempio .

  2. Consigliato : per ottenere automaticamente i log breadcrumb per comprendere le azioni degli utenti che portano a un arresto anomalo, un evento non fatale o ANR, devi abilitare Google Analytics nel tuo progetto Firebase.

    • Se il tuo progetto Firebase esistente non ha Google Analytics abilitato, puoi abilitare Google Analytics dalla scheda Integrazioni del tuo > Impostazioni progetto nella console Firebase.

    • Se stai creando un nuovo progetto Firebase, abilita Google Analytics durante il flusso di lavoro di creazione del progetto.

Passaggio 1 : aggiungi l'SDK Crashlytics alla tua app

Utilizza Swift Package Manager per installare e gestire le dipendenze di Firebase.

  1. In Xcode, con il progetto dell'app aperto, vai a File > Add Packages .
  2. Quando richiesto, aggiungi il repository SDK delle piattaforme Apple Firebase:
  3.   https://github.com/firebase/firebase-ios-sdk.git
  4. Scegli la libreria Crashlytics.
  5. Per sfruttare i log breadcrumb , aggiungi anche l'SDK Firebase per Google Analytics alla tua app. Assicurati che Google Analytics sia abilitato nel tuo progetto Firebase.
  6. Aggiungi il flag -ObjC alla sezione Altri flag del linker delle impostazioni di build del tuo target.
  7. Al termine, Xcode inizierà automaticamente a risolvere e scaricare le tue dipendenze in background.

Successivamente, configura il modulo Firebase:

  1. Importa il modulo Firebase nella struttura App o UIApplicationDelegate :

    Veloce

    import Firebase

    Obiettivo-C

    @import Firebase;
  2. Configura un'istanza condivisa FirebaseApp , in genere nel metodo application(_:didFinishLaunchingWithOptions:) del delegato dell'app:

    Veloce

    // Use the Firebase library to configure APIs.
    FirebaseApp.configure()
    

    Obiettivo-C

    // Use the Firebase library to configure APIs.
    [FIRApp configure];
    

Passaggio 3 : forza un arresto anomalo del test per completare la configurazione

Per completare la configurazione di Crashlytics e visualizzare i dati iniziali nella dashboard di Crashlytics della console Firebase, devi forzare un arresto anomalo del test.


E questo è tutto! Crashlytics ora monitora gli arresti anomali della tua app. Visita la dashboard di Crashlytics per visualizzare ed esaminare tutti i report e le statistiche.

Prossimi passi

  • Integra con Google Play in modo da poter filtrare i rapporti sugli arresti anomali della tua app Android in base al monitoraggio di Google Play direttamente nella dashboard di Crashlytics. Ciò ti consente di focalizzare meglio la tua dashboard su build specifiche.