Catch up on everything announced at Firebase Summit, and learn how Firebase can help you accelerate app development and run your app with confidence. Learn More

Inizia con la personalizzazione di Remote Config

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Con la personalizzazione di Remote Config, fornisci automaticamente agli utenti una delle numerose esperienze utente alternative, al fine di ottimizzare per un obiettivo di tua scelta. Visualizza una panoramica di questa funzione.

Ecco come iniziare.

1. Strumentizza la tua app con Analytics e Remote Config

Prima di poter iniziare a fornire esperienze utente personalizzate, la tua app deve utilizzare Analytics e Remote Config.

  1. Se non hai abilitato Google Analytics quando hai creato il tuo progetto Firebase, abilitalo nella pagina Integrazioni del tuo progetto.

  2. Assicurati di utilizzare almeno le seguenti versioni di Remote Config SDK:

    • iOS: 7.5.0 e versioni successive
    • Android: 20.0.3 (Firebase BoM 26.4.0) e versioni successive
    • C++ 7.1.1 e versioni successive
    • Unità: 7.1.0 e successive

    Solo queste versioni (e quelle più recenti) eseguono la registrazione necessaria affinché il sistema di personalizzazione apprenda come ottimizzare per il tuo obiettivo.

  3. Aggiungi chiamate di registrazione eventi alla tua app.

    Come minimo, registra un evento quando un utente completa l'azione obiettivo per cui stai ottimizzando. Ad esempio, se desideri eseguire l'ottimizzazione per l'invio di valutazioni al Play Store, registra un evento ogni volta che un utente valuta la tua app.

    Inoltre, devi registrare in modo esplicito tutti gli eventi di Analytics pertinenti alla tua app che non vengono registrati automaticamente . Registrando questi eventi contestuali, puoi migliorare la qualità delle tue personalizzazioni.

  4. Implementa le diverse esperienze utente che desideri siano possibili nella tua app. Questo potrebbe essere semplice come personalizzare la frequenza con cui gli annunci vengono mostrati a ciascun utente o alternative più sostanziali, come l'implementazione di layout diversi.

  5. Rendi configurabili le diverse esperienze utente in base al valore di un parametro Remote Config. Vedere Introduzione a Remote Config e Strategie di caricamento di Remote Config .

A questo punto, puoi distribuire la tua app su App Store o Play Store. Gli utenti continueranno a ricevere l'esperienza predefinita che hai configurato, ma poiché puoi controllare l'esperienza con una variabile configurabile in remoto, puoi iniziare a sperimentare con la personalizzazione automatica dei parametri.

Dovrai avere una massa critica di utenti che utilizzano la tua app aggiornata prima che il sistema di personalizzazione possa iniziare a ottimizzare le singole esperienze.

2. Configura la personalizzazione dei parametri nella console Firebase

Ora che la tua app instrumentata è nelle mani degli utenti, puoi utilizzare la console Firebase per configurare la personalizzazione.

  1. Nella pagina Remote Config della console Firebase, individua il parametro che controlla l'esperienza utente che desideri personalizzare e fai clic sull'icona a forma di matita per modificarlo.

  2. Nel riquadro Modifica parametro , fai clic su Aggiungi nuovo > Personalizzazione .

  3. Definire due o più valori alternativi. "Valori alternativi" è un nome speciale per i valori dei parametri che l'algoritmo di personalizzazione può scegliere per i tuoi utenti. Il formato dei valori utilizzati qui deve corrispondere al tipo di dati utilizzato dal parametro Remote Config.

  4. Scegli un obiettivo. Puoi scegliere una delle seguenti opzioni:

    • Seleziona da un elenco di obiettivi predefiniti per metriche come entrate e coinvolgimento.
    • Aggiungi una metrica personalizzata basata su qualsiasi altro evento di Google Analytics che desideri ottimizzare digitando il nome dell'evento nel campo Obiettivo e facendo clic su Crea evento .

      Poiché questi eventi possono essere dinamici o personalizzati, potrebbero non essere visualizzati nell'elenco a discesa. Per assicurarti che la metrica specificata corrisponda esattamente a un evento Analytics attivo, verifica l'evento in Analytics > Eventi .

  5. Selezionare se ottimizzare per il numero di eventi ( COUNT ) o per la somma dei valori di tutti gli eventi ( SUM ).

    In alcuni casi, questa opzione è preselezionata per gli eventi Analytics integrati. Ad esempio, SUM sarà sempre selezionato per il tempo di coinvolgimento degli utenti da ottimizzare per il tempo totale trascorso. Se scegli Clic sugli annunci , le personalizzazioni sono ottimizzate per COUNT o il numero totale di eventi di clic sugli annunci.

  6. Se hai selezionato SUM , inserisci il nome del parametro dell'evento da aggregare.

    Nella maggior parte dei casi, il nome del parametro dell'evento è value , ma potresti avere una metrica personalizzata con un valore specifico che desideri aggregare. Ad esempio, se hai avuto un evento con diversi tipi di valuta con parametri come USD , JPY , AUD e così via, puoi ottimizzare per le entrate australiane specificando AUD come parametro dell'evento (e, nel passaggio successivo, assicurati di configurare un condizione di targeting per gli utenti in Australia!).

  7. Facoltativamente, scegli fino a due metriche aggiuntive da monitorare. Anche se questi non influiranno sull'algoritmo di personalizzazione, questi risultati possono aiutarti a comprendere meglio le prestazioni e le tendenze. Ad esempio, se la tua personalizzazione è ottimizzata per i clic sugli annunci, potresti voler monitorare il coinvolgimento degli utenti tra i gruppi di base e personalizzati.

    Le metriche monitorate verranno visualizzate nel riepilogo dei risultati di personalizzazione, organizzate per scheda.

  8. Definisci o seleziona una condizione di targeting per il parametro personalizzato. Solo gli utenti che soddisfano questa condizione avranno un'esperienza personalizzata. Alcune condizioni comunemente utilizzate prevedono la limitazione della personalizzazione solo agli utenti di una particolare piattaforma o solo agli utenti di una particolare regione.

Quando sei soddisfatto delle alternative, dell'obiettivo, delle metriche aggiuntive e del targeting, il gioco è fatto! Salva e distribuisci le tue modifiche per iniziare a personalizzare le esperienze individuali dei tuoi utenti. Gli utenti inizieranno a ricevere i valori dei parametri personalizzati in poche ore, ma il sistema impiegherà fino a 14 giorni per conoscere il tuo utente e ottenere le migliori prestazioni.

Puoi vedere il rendimento di una personalizzazione selezionandola dalla pagina Personalizzazioni o facendo clic sulla condizione di targeting del parametro nella pagina Configurazione remota .

Per ulteriori informazioni sull'interpretazione dei risultati, vedere Comprendere i risultati della personalizzazione .