Registra eventi

Questa guida ti mostra come registrare gli eventi nella tua app.

Gli eventi forniscono informazioni dettagliate su ciò che sta accadendo nella tua app, ad esempio azioni dell'utente, eventi di sistema o errori.

Analytics registra automaticamente alcuni eventi per te; non è necessario aggiungere alcun codice per riceverli. Se la tua app ha bisogno di raccogliere dati aggiuntivi, puoi registrare fino a 500 diversi tipi di eventi di analisi nella tua app. Non c'è limite al volume totale di eventi che la tua app registra. Si noti che i nomi degli eventi fanno distinzione tra maiuscole e minuscole e che la registrazione di due eventi i cui nomi differiscono solo nel caso si tradurrà in due eventi distinti.

Prima di iniziare

Assicurati di aver impostato il tuo progetto e di poter accedere ad Analytics come descritto in Introduzione ad Analytics .

Registra eventi

Dopo aver configurato l'istanza FirebaseApp , puoi iniziare a registrare gli eventi con il metodo logEvent() .

Per aiutarti a iniziare, l'SDK di Analytics definisce una serie di eventi consigliati comuni a diversi tipi di app, tra cui app di vendita al dettaglio ed e-commerce, viaggi e giochi. Per ulteriori informazioni su questi eventi e su quando utilizzarli, consulta Eventi consigliati .

Puoi trovare i dettagli sull'implementazione nel riferimento alle costanti per Swift e Objective-C .

L'esempio seguente mostra come registrare un evento kFIRSelectContent consigliato:

Veloce

Analytics.logEvent(AnalyticsEventSelectContent, parameters: [
  AnalyticsParameterItemID: "id-\(title!)",
  AnalyticsParameterItemName: title!,
  AnalyticsParameterContentType: "cont",
])

Obiettivo-C

[FIRAnalytics logEventWithName:kFIREventSelectContent
                    parameters:@{
                                 kFIRParameterItemID:[NSString stringWithFormat:@"id-%@", self.title],
                                 kFIRParameterItemName:self.title,
                                 kFIRParameterContentType:@"image"
                                 }];

Oltre ai parametri prescritti, è possibile aggiungere in ogni caso i seguenti parametri:

  • Parametri personalizzati: i parametri personalizzati possono essere utilizzati come dimensioni o metriche nei rapporti di Analytics . È possibile utilizzare dimensioni personalizzate per i dati dei parametri degli eventi non numerici e le metriche personalizzate per tutti i dati dei parametri meglio rappresentati numericamente. Dopo aver registrato un parametro personalizzato utilizzando l'SDK, registra la dimensione o la metrica per assicurarti che tali parametri personalizzati vengano visualizzati nei rapporti di Analytics. Procedi tramite: Analytics > Eventi > Gestisci definizioni personalizzate > Crea dimensioni personalizzate

    I parametri personalizzati possono essere utilizzati nelle definizioni dei destinatari che possono essere applicati a ogni rapporto. I parametri personalizzati sono inclusi anche nei dati esportati in BigQuery se la tua app è collegata a un progetto BigQuery. Trova query di esempio e molto altro in Google Analytics 4 BigQuery Export .

  • Parametro kFIRParameterValue : kFIRParameterValue è un parametro di uso generale utile per accumulare una metrica chiave relativa a un evento. Gli esempi includono entrate, distanza, tempo e punti.

Se la tua applicazione ha esigenze specifiche non coperte da un tipo di evento consigliato, puoi registrare i tuoi eventi personalizzati come mostrato in questo esempio:

Veloce

Analytics.logEvent("share_image", parameters: [
  "name": name as NSObject,
  "full_text": text as NSObject,
])

Obiettivo-C

[FIRAnalytics logEventWithName:@"share_image"
                    parameters:@{
                                 @"name": name,
                                 @"full_text": text
                                 }];

Imposta i parametri dell'evento predefiniti

Puoi registrare i parametri tra gli eventi usando setDefaultEventParameters . I parametri predefiniti sono associati a tutti gli eventi futuri registrati.

Come per i parametri personalizzati, registra i parametri dell'evento predefiniti per assicurarti che tali parametri personalizzati vengano visualizzati nei rapporti di Analytics.

Veloce

Analytics.setDefaultEventParameters([
  "level_name": "Caverns01",
  "level_difficulty": 4
])

Obiettivo-C

[FIRAnalytics setDefaultEventParameters:
  @{
  @"level_name": "Caverns01",
  @"level_difficulty": @(4)
}];

Se un parametro è specificato nel metodo logEvent() , viene utilizzato quel valore invece del valore predefinito.

Per cancellare un parametro predefinito, chiama il metodo setDefaultEventParameters con il parametro impostato su nil .

Visualizza gli eventi nella console di debug di Xcode

È possibile abilitare la registrazione dettagliata per monitorare la registrazione degli eventi da parte dell'SDK per verificare che gli eventi vengano registrati correttamente. Ciò include eventi registrati sia automaticamente che manualmente.

È possibile abilitare la registrazione dettagliata come segue:

  1. In Xcode, seleziona Prodotto > Schema > Modifica schema...
  2. Seleziona Esegui dal menu a sinistra.
  3. Seleziona la scheda Argomenti .
  4. Nella sezione Argomenti passati all'avvio, aggiungi -FIRAnalyticsDebugEnabled .

La prossima volta che eseguirai la tua app, i tuoi eventi verranno visualizzati nella console di debug di Xcode, aiutandoti a verificare immediatamente che gli eventi vengano inviati.

Visualizza gli eventi nella dashboard

Puoi visualizzare statistiche aggregate sui tuoi eventi nelle dashboard della console Firebase. Questi dashboard si aggiornano periodicamente nel corso della giornata. Per il test immediato, utilizzare l'output logcat come descritto nella sezione precedente.

Puoi accedere a questi dati dalla dashboard Eventi nella console Firebase. Questa dashboard mostra i rapporti sugli eventi che vengono creati automaticamente per ogni tipo distinto di evento registrato dalla tua app.