Test A/B di Firebase

Firebase A/B Testing ti aiuta a ottimizzare l'esperienza della tua app semplificando il modo in cui esegui, analizzi e scala gli esperimenti di prodotto e di marketing. Ti dà la possibilità di testare le modifiche all'interfaccia utente, alle funzionalità o alle campagne di coinvolgimento della tua app per vedere come incidono sui tuoi parametri chiave (come entrate e fidelizzazione) prima di distribuirle su larga scala.

Il test A/B funziona con FCM per consentirti di testare diversi messaggi di marketing e con Remote Config per testare le modifiche all'interno della tua app.

Crea esperimenti Remote Config Crea esperimenti di messaggistica

Funzionalità chiave

Testa e migliora la tua esperienza con il prodotto Crea esperimenti con Remote Config per apportare modifiche al comportamento e all'aspetto della tua app nelle varianti dell'esperimento e testa quale esperienza di prodotto è più efficace nel generare i risultati che ti interessano di più.
Trova modi per coinvolgere nuovamente i tuoi utenti utilizzando il compositore di notifiche Utilizza i test A/B per trovare le impostazioni di formulazione e messaggistica più efficaci per attirare gli utenti nella tua app.
Implementa in sicurezza nuove funzionalità Non implementare una nuova funzionalità senza prima assicurarti che soddisfi i tuoi obiettivi con un sottoinsieme più piccolo di utenti. Una volta che hai fiducia nei risultati dei test A/B, distribuisci la funzionalità a tutti i tuoi utenti.
Target di gruppi di utenti Esegui test A/B mirati utilizzando i dati sugli utenti della tua app. Ad esempio, potresti scegliere come target un sottoinsieme di utenti che utilizzano una versione dell'app, una piattaforma o una lingua specifica oppure selezionare utenti che corrispondono al valore di una proprietà utente di Google Analytics.

Come funziona?

Quando crei un esperimento, crea più varianti di un'esperienza utente e misura il rendimento delle varianti rispetto a un obiettivo che desideri raggiungere (ad esempio l'incremento degli acquisti in-app). Il tuo gruppo di utenti target può essere definito da più criteri concatenati con la logica "AND"; ad esempio, potresti limitare il gruppo agli utenti di una particolare versione dell'app che appartengono sia a un pubblico di Analytics come "utenti che si bloccano" che corrispondono a una proprietà utente personalizzata di Google Analytics impostata dal cliente.

Gli esperimenti AB Testing testano Remote Config e le azioni di messaggistica utilizzando Google Analytics per indirizzare gli utenti e misurare i risultati.

Con Remote Config puoi sperimentare modifiche a uno o più parametri per alterare il comportamento e l'aspetto della tua app. Potresti usarlo per modifiche sottili come armeggiare con la migliore combinazione di colori e il posizionamento delle opzioni di menu, o per modifiche più significative come testare una funzionalità completamente nuova o il design dell'interfaccia utente. Con il compositore di notifiche puoi sperimentare per trovare la dicitura giusta per un messaggio di notifica.

Indipendentemente dal fatto che il tuo esperimento utilizzi Remote Config o il compositore di notifiche, puoi monitorare l'esperimento finché non identifichi un leader , la variante che meglio raggiunge il tuo obiettivo. Puoi iniziare l'esperimento con una piccola percentuale della tua base utenti e aumentare tale percentuale nel tempo. Se il tuo primo esperimento non rivela una variante che raggiunge il tuo obiettivo meglio del valore di riferimento, puoi iniziare un nuovo ciclo di sperimentazione per trovare il modo migliore per migliorare la tua app.

Puoi anche monitorare altri parametri (arresti anomali dell'app, fidelizzazione ed entrate) insieme al tuo obiettivo in modo da poter comprendere meglio il risultato dell'esperimento e il modo in cui influisce sull'esperienza di utilizzo dell'app.

Percorso di implementazione

Aggiungi Remote Config o Firebase Cloud Messaging alla tua app Se la tua app utilizza già Remote Config o Cloud Messaging (o entrambi), puoi passare al passaggio successivo.
Definisci le varianti che vuoi valutare con un test A/B. Sia che la modifica sia lieve o l'aggiunta di una nuova interfaccia utente o funzionalità, se puoi controllare tale modifica utilizzando Remote Config, puoi testare più varianti su quella modifica con il test A/B.

Puoi anche utilizzare il test A/B con il compositore di notifiche per testare più varianti della tua campagna di ricoinvolgimento prima di distribuirla a tutti gli utenti.
Definisci come misurerai il successo Con un esperimento che utilizza il compositore di notifiche, puoi utilizzare un evento Analytics per definire l'obiettivo dell'esperimento e confrontare le varianti dell'esperimento. Con un esperimento Remote Config, puoi utilizzare un evento Analytics o una canalizzazione di conversione per definire l'obiettivo dell'esperimento.
Monitora il tuo esperimento per trovare la variante vincente Puoi iniziare l'esperimento solo con pochi utenti e poi estenderlo a più utenti se i primi risultati sembrano buoni. Mentre monitori l'esperimento, vedrai se alcune varianti causano più arresti anomali dell'app o altri impatti sull'esperienza dell'app e puoi anche vedere quale variante fa i maggiori progressi verso il tuo obiettivo.

Prossimi passi