Catch up on everthing we announced at this year's Firebase Summit. Learn more

Tutorial: prova l'adozione di nuovi formati di annunci AdMob utilizzando Firebase

testare due formati di annunci e il loro impatto su entrate e fidelizzazione

Tutorial sulla soluzione

L'adozione di diversi formati di annunci può essere complicata, ma Firebase offre strumenti che ti aiutano a testare e quindi a prendere decisioni basate sui dati sull'adozione di nuovi formati di annunci.

  • Utilizzando Firebase, è possibile A / B test di performance di un nuovo formato di annunci con un piccolo sottoinsieme di utenti.

  • Puoi osservare i risultati del test ed esaminare i consigli di Firebase per sapere se il nuovo formato dell'annuncio ha un rendimento migliore rispetto al formato dell'annuncio esistente.

  • Una volta che sei sicuro che le modifiche avranno probabilmente un impatto positivo, puoi implementare le modifiche a più utenti con un clic di un pulsante.

Cosa imparerai

In questo multistep esercitazione, si apprenderà come utilizzare Firebase per testare un nuovo formato di annunci di Google AdMob per la tua app. Esso utilizza un annuncio interstiziale premiato come il caso ad esempio di test, ma è possibile estrapolare e utilizzare questi stessi passi per testare altri formati di annunci .

Questo tutorial presuppone che già utilizzare AdMob nella tua app e che ti piacerebbe verificare se l'aggiunta di un'altra unità (con un nuovo formato di annunci) avrà un impatto sulle entrate del vostro app o altre metriche. Tuttavia, se non utilizzi già AdMob nella tua app, va bene! I passaggi di questo tutorial possono anche aiutarti a capire se la semplice aggiunta di un'unità pubblicitaria alla tua app ha un impatto sulle metriche della tua app.

Ulteriori informazioni sul business case e il valore per questa soluzione nel nostro adozione di test di nuova panoramica della soluzione formati AdMob annuncio .

Prodotti e funzionalità utilizzati in questo tutorial

Google AdMob

Google AdMob consente di creare varianti di unità pubblicitarie che verranno serviti all'interno della vostra app. Quando colleghi AdMob a Firebase, AdMob invia le informazioni sulle entrate pubblicitarie a Firebase per migliorare l'ottimizzazione della strategia pubblicitaria.

statistiche di Google

Google Analytics fornisce la comprensione in coinvolgimento degli utenti, la conservazione e metriche di monetizzazione come fatturato totale, le entrate AdMob, le entrate di acquisto, e molto altro ancora. Consente inoltre di creare segmenti di pubblico e segmenti di utenti.

Configurazione remota Firebase

Firebase Remote Config consente di modificare in modo dinamico e di personalizzare il comportamento e l'aspetto della vostra applicazione per i segmenti di utenti desiderati - il tutto senza la pubblicazione di una nuova versione della vostra applicazione. In questo tutorial utilizzerai i parametri di Remote Config per controllare se una nuova unità pubblicitaria viene mostrata ai tuoi utenti.

Test A/B Firebase

Firebase Test A / B fornisce l'interfaccia e le infrastrutture per gli esperimenti di prodotti corsa e di marketing nella vostra app. Si occupa di distribuire le varianti dell'esperimento agli utenti, quindi esegue l'analisi statistica per determinare se una variante dell'esperimento sta superando il gruppo di controllo in base alla metrica chiave selezionata, come entrate o fidelizzazione degli utenti.


Diagramma di flusso della soluzione e dei prodotti utilizzati


Panoramica dell'esercitazione

Vai direttamente al tutorial passo passo

  1. Utilizza AdMob per creare una nuova variante di unità pubblicitaria da testare

    1. Crea una nuova unità pubblicitaria interstitial con premio in AdMob.

    2. Implementa il posizionamento dell'unità pubblicitaria nel codice della tua app.

  2. Configura un test A/B nella console Firebase

    1. Definire le basi del test, il targeting e gli obiettivi contro i quali verrà eseguito il test.

    2. Definisci le varianti del test e imposta il parametro Remote Config che controllerà se mostrare la nuova unità pubblicitaria agli utenti nel test.

  3. Gestisci i valori dei parametri di Remote Config nel codice della tua app

    1. Usa il parametro Remote Config nella tua app.

    2. Implementa la logica per visualizzare l'unità pubblicitaria in base al valore del parametro.

  4. Avvia il test A/B e rivedi i risultati del test nella console Firebase

    1. Dopo aver avviato il test e averlo eseguito per alcuni giorni o settimane, controlla sulla console Firebase se il test A/B ha una variante vincente basata sull'obiettivo principale del test A/B.

    2. Esamina l'impatto sulle metriche secondarie per ogni variante per assicurarti che le varianti non abbiano causato impatti negativi involontari su tali metriche.

  5. Decidi se implementare il nuovo formato dell'annuncio

    1. Se il test A/B determina che la variante che mostra il nuovo formato dell'annuncio è la vincente, puoi iniziare a mostrare il formato dell'annuncio a tutti gli utenti target dell'esperimento, a tutti gli utenti della tua app o a un sottoinsieme dei tuoi utenti.

    2. Se non è stato ancora determinato un chiaro vincitore, puoi continuare a eseguire l'esperimento per raccogliere più dati o terminare l'esperimento se è già stato eseguito per un lungo periodo con risultati inconcludenti.

Di cosa avrai bisogno

  • La tua app (progetto iOS, Android o Unity)

  • La vostra applicazione registrata come App Firebase che è legato ad un App AdMob ( ulteriori informazioni )

  • Accesso all'account AdMob associato alla tua app, con autorizzazioni per creare nuove unità pubblicitarie

  • Accesso al progetto Firebase associato alla tua app, con autorizzazioni per creare e gestire Remote Config e A/B Testing, nonché per visualizzare Google Analytics

  • Il tuo IDE preferito

Glossario




Fase 1: Utilizzare AdMob per creare una nuova variante di unità pubblicitarie