Google is committed to advancing racial equity for Black communities. See how.
Questa pagina è stata tradotta dall'API Cloud Translation.
Switch to English

Inizia con AdMob nel tuo progetto Android

Questa guida rapida è per i publisher e gli sviluppatori che desiderano utilizzare AdMob per monetizzare un'app realizzata con Firebase. Se non prevedi di includere Firebase nella tua app, consulta invece la guida autonoma di AdMob .

Se non l'hai ancora fatto, scopri tutti i vantaggi dell'utilizzo congiunto di AdMob, Firebase e Google Analytics.

Prima di iniziare

  • Se non hai già un progetto Firebase e un'app Firebase, segui la guida introduttiva di Firebase : Aggiungi Firebase al tuo progetto Android .

  • Assicurati che Google Analytics sia abilitato nel tuo progetto Firebase:

    • Se stai creando un nuovo progetto Firebase, abilita Google Analytics durante il flusso di lavoro di creazione del progetto.

    • Se hai un progetto Firebase esistente che non ha Google Analytics abilitato, puoi abilitare Google Analytics dalla scheda Integrazioni delle tue > Impostazioni progetto .

      I progetti Firebase creati prima del 31 luglio 2019 possono essere aggiornati all'esperienza completa di Google Analytics anche dalla scheda Integrazioni . Questo aggiornamento è facoltativo ma consigliato.

Passaggio 1: configura la tua app nel tuo account AdMob

  1. Registra la tua app come app AdMob.

    1. Accedi o registrati per un account AdMob.

    2. Registra la tua app con AdMob . Questo passaggio crea un'app AdMob con un ID app AdMob univoco di cui avrai bisogno più avanti in questa guida.

    Ti verrà chiesto di aggiungere l'SDK per gli annunci per dispositivi mobili alla tua app. Trova istruzioni dettagliate per questa attività più avanti in questa guida.

  2. Collega la tua app AdMob alla tua app Firebase.

    Questo passaggio è facoltativo ma fortemente consigliato. Ulteriori informazioni sui vantaggi dell'attivazione delle metriche utente e del collegamento della tua app AdMob a Firebase.

    Completa i due passaggi seguenti nella dashboard di Google Apps del tuo account AdMob:

    1. Abilita le metriche utente per consentire ad AdMob di elaborare e visualizzare dati analitici selezionati nel tuo account AdMob. È anche un'impostazione obbligatoria per collegare la tua app AdMob a Firebase.

    2. Collega la tua app AdMob al tuo progetto Firebase esistente e all'app Firebase.

      Assicurati di inserire lo stesso nome del pacchetto che hai inserito per la tua app Firebase. Trova il nome del pacchetto dell'app Firebase nella scheda Le tue app delle > Impostazioni progetto .

Passaggio 2: aggiungi l'ID app AdMob al file AndroidManifest.xml

Aggiungi il tuo ID app AdMob al file AndroidManifest.xml della tua app aggiungendo il <meta-data> come mostrato di seguito.

<manifest>
    <application>
        <!-- Sample AdMob App ID: ca-app-pub-3940256099942544~3347511713 -->
        <meta-data
            android:name="com.google.android.gms.ads.APPLICATION_ID"
            android:value="ADMOB_APP_ID"/>
    </application>
</manifest>

Passaggio 3: aggiungi e inizializza Mobile Ads SDK

  1. Aggiungi la dipendenza per Google Mobile Ads SDK al file build.gradle del modulo (a livello di app) della tua app:

    implementation 'com.google.android.gms:play-services-ads:20.0.0'
    
  2. Prima di caricare gli annunci, chiama il metodo MobileAds.initialize() .

    Questa chiamata inizializza l'SDK e richiama un listener di completamento una volta completata l'inizializzazione (o dopo un timeout di 30 secondi). Chiama questo metodo solo una volta e il prima possibile, idealmente all'avvio dell'app.

    Ecco un esempio di come chiamare il metodo initialize() in un'attività:

    Giava

    @Override
    protected void onCreate(Bundle savedInstanceState) {
        super.onCreate(savedInstanceState);
        // ...
        MobileAds.initialize(this);
    }

    Kotlin + KTX

    override fun onCreate(savedInstanceState: Bundle?) {
        super.onCreate(savedInstanceState)
        // ...
        MobileAds.initialize(this)
    }

Passaggio 4: visualizza le metriche degli utenti e i dati analitici

Dopo la sua inizializzazione, Mobile Ads SDK avvia automaticamente la registrazione degli eventi di analisi e delle proprietà degli utenti dalla tua app. Puoi visualizzare questi dati senza aggiungere alcun codice aggiuntivo alla tua app o implementare annunci. Ecco dove puoi vedere questi dati di analisi:

Tieni presente che per rappresentare meglio le metriche ARPU e ARPPU , potresti voler includere i dati di un evento personalizzato di analisi chiamato ecommerce_purchase nel calcolo delle entrate per queste metriche ( scopri come ).

Passaggio 5: (facoltativo) utilizza più funzioni di Google Analytics e Firebase

Approfitta di più opportunità e funzionalità per migliorare la monetizzazione delle app e il coinvolgimento degli utenti:

  • Aggiungi e utilizza l'SDK Firebase per Google Analytics

  • Usa altri prodotti Firebase nella tua app

    Dopo aver aggiunto l'SDK Firebase per Google Analytics, utilizza altri prodotti Firebase per ottimizzare gli annunci nella tua app.

    • Remote Config ti consente di modificare il comportamento e l'aspetto della tua app senza pubblicare un aggiornamento dell'app, senza alcun costo, per un numero illimitato di utenti attivi ogni giorno.

    • Il test A / B ti dà la possibilità di testare le modifiche all'interfaccia utente, alle funzionalità o alle campagne di coinvolgimento della tua app per scoprire se hanno un impatto sulle tue metriche chiave (come entrate e fidelizzazione) prima di applicare le modifiche su vasta scala.

    • Predictions applica l'apprendimento automatico ai dati di analisi per creare segmenti di utenti dinamici basati sul comportamento previsto degli utenti. Queste previsioni possono essere utilizzate in altri prodotti Firebase.

Per iniziare, visita la guida per l' utilizzo di Google Analytics e Firebase con le app AdMob .

Passaggio 6: scegli un formato dell'annuncio da implementare nella tua app

AdMob offre una serie di formati di annunci diversi, quindi puoi scegliere il formato che si adatta meglio all'esperienza utente della tua app. Fai clic su un pulsante per un formato di annuncio per visualizzare istruzioni dettagliate per l'implementazione nella documentazione di AdMob.

Annunci rettangolari visualizzati nella parte superiore o inferiore dello schermo del dispositivo

I banner pubblicitari rimangono sullo schermo mentre gli utenti interagiscono con l'app e possono essere aggiornati automaticamente dopo un certo periodo di tempo. Se non conosci la pubblicità per dispositivi mobili, sono un ottimo punto di partenza.

Implementa annunci banner

Interstitial

Annunci a schermo intero che coprono l'interfaccia di un'app fino a quando non viene chiusa dall'utente

Gli annunci interstitial vengono utilizzati al meglio nelle pause naturali nel flusso di esecuzione di un'app, ad esempio tra i livelli di un gioco o subito dopo il completamento di un'attività.

Implementa annunci interstitial

Nativo

Annunci personalizzabili che si adattano all'aspetto e al design della tua app

Gli annunci nativi sono un formato di annunci basato su componenti. Decidi tu come e dove posizionare gli annunci nativi in ​​modo che il layout sia più coerente con il design della tua app. Scegliendo caratteri, colori e altri dettagli per te stesso, puoi creare presentazioni pubblicitarie naturali e discrete che possono aggiungere una ricca esperienza utente.

Implementa annunci nativi avanzati

Premiato

Annunci che premiano gli utenti che guardano brevi video e interagiscono con annunci e sondaggi riproducibili

Gli annunci con premio (o "basati su premi") possono aiutare a monetizzare gli utenti free-to-play.

Implementa annunci con premio Implementa annunci con premio (nuove API)