Distribuisci app Android ai tester utilizzando l'interfaccia a riga di comando di Firebase

Questa guida descrive come distribuire gli APK ai tester utilizzando l'interfaccia a riga di comando di Firebase. Lo strumento CLI ti consente di specificare tester e note di rilascio per una build, quindi distribuisce la build di conseguenza.

Prima di iniziare

Se non l'hai già fatto, aggiungi Firebase al tuo progetto Android .

Se non utilizzi nessun altro prodotto Firebase, devi solo creare un progetto e registrare la tua app. Tuttavia, se decidi di utilizzare prodotti aggiuntivi in ​​futuro, assicurati di completare tutti i passaggi nella pagina collegata sopra.

Passaggio 1. Crea la tua app

Quando sei pronto per distribuire una versione non definitiva della tua app ai tester, crea il tuo APK seguendo la normale procedura. Devi firmare l'APK con la chiave di debug o la chiave di firma dell'app.

Passaggio 2. Distribuisci la tua app ai tester

Per distribuire la tua app ai tester, carica il file della tua app utilizzando l'interfaccia a riga di comando di Firebase:

  1. Installa o aggiorna all'ultima versione della CLI Firebase (ti consigliamo di scaricare il binario autonomo per la CLI specifica per il tuo sistema operativo). Assicurati di accedere e verifica di poter accedere ai tuoi progetti.
  2. Nella pagina Distribuzione app della console Firebase, seleziona l'app che desideri distribuire, quindi fai clic su Inizia .
  3. Esegui il comando appdistribution:distribute per caricare la tua app e distribuirla ai tester. Utilizzare i seguenti parametri per configurare la distribuzione:

    appdistribution: opzioni di distribuzione
    --app

    Richiesto : l'ID app Firebase della tua app. Puoi trovare l'ID app nella console Firebase, nella pagina Impostazioni generali .

    --app 1:1234567890:android:0a1b2c3d4e5f67890
    --token

    Un token di aggiornamento che viene stampato quando si autentica l'ambiente CI con l'interfaccia a riga di comando di Firebase (leggi Usa l'interfaccia a riga di comando con i sistemi CI per ulteriori informazioni).

    --token "$FIREBASE_TOKEN"
    --release-notes
    --release-notes-file

    Note sulla versione per questa build.

    Puoi specificare direttamente le note di rilascio:

    --release-notes "Text of release notes"

    Oppure, specifica il percorso di un file di testo normale:

    --release-notes-file "/path/to/release-notes.txt"
    --testers
    --testers-file

    Gli indirizzi email dei tester che vuoi invitare.

    Puoi specificare i tester come un elenco di indirizzi e-mail separati da virgole:

    --testers "ali@example.com, bri@example.com, cal@example.com"

    In alternativa, puoi specificare il percorso di un file di testo normale contenente un elenco di indirizzi e-mail separati da virgole:

    --testers-file "/path/to/testers.txt"
    --groups
    --groups-file

    I gruppi di tester che desideri invitare (consulta Gestione tester ). I gruppi vengono specificati utilizzando alias di gruppo , che puoi cercare nella console Firebase.

    Puoi specificare i gruppi come un elenco separato da virgole:

    --groups "qa-team, trusted-testers"

    In alternativa, puoi specificare il percorso di un file di testo normale contenente un elenco di nomi di gruppi separati da virgole:

    --groups-file "/path/to/groups.txt"
    --debug

    Un flag che puoi includere per stampare un output dettagliato del registro.

    Per esempio:

    firebase appdistribution:distribute test.apk  \
        --app 1:1234567890:android:0a1b2c3d4e5f67890  \
        --release-notes "Bug fixes and improvements" --testers-file testers.txt
    

    Oltre a distribuire le versioni, puoi anche utilizzare appdistribution:testers:add e appdistribution:testers:remove per invitare nuovi tester o rimuovere tester esistenti dal tuo progetto Firebase. Una volta che un tester è stato aggiunto al tuo progetto Firebase, puoi aggiungerlo a singole versioni. Dopo aver rimosso un tester, non avranno più accesso alle versioni del tuo progetto. Tieni presente che i tester che sono stati rimossi di recente possono ancora mantenere l'accesso alle tue versioni per un periodo di tempo.

    Per esempio:

    firebase appdistribution:testers:add anothertester@email.com moretesters@email.com
    
    firebase appdistribution:testers:remove anothertester@email.com moretesters@email.com
    

    Le email del tester devono essere separate da uno spazio. Puoi anche specificare i tester usando --file /path/to/testers.txt .

Una volta distribuita, la build diventa disponibile nella dashboard di distribuzione app della console Firebase per 150 giorni (cinque mesi). Quando la build è trascorsi 30 giorni dalla scadenza, viene visualizzato un avviso di scadenza sia nella console che nell'elenco delle build del tester sul dispositivo di test.

I tester che non sono stati invitati a testare l'app ricevono inviti e-mail per iniziare e i tester esistenti ricevono notifiche e-mail che una nuova build è pronta per il test (leggi la guida alla configurazione del tester per istruzioni su come installare l'app di test). Puoi monitorare lo stato di ogni tester, se ha accettato l'invito e se ha scaricato l'app, nella console di Firebase.

I tester hanno 30 giorni per accettare un invito a testare l'app prima che scada. Quando un invito è trascorsi 5 giorni dalla scadenza, viene visualizzato un avviso di scadenza nella console Firebase accanto al tester su una versione. Un invito può essere rinnovato inviandolo nuovamente utilizzando il menu a discesa nella riga del tester.