Catch up on everything announced at Firebase Summit, and learn how Firebase can help you accelerate app development and run your app with confidence. Learn More

Personalizza l'aggregazione dei dati delle richieste di rete

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Firebase Performance Monitoring aggrega automaticamente i dati per richieste di rete simili per aiutarti a comprendere le tendenze nelle prestazioni delle tue richieste di rete.

A volte, tuttavia, è necessario personalizzare il modo in cui Firebase aggrega i dati delle richieste di rete specifici per supportare meglio i casi d'uso dell'app. Forniamo due modi per personalizzare l'aggregazione dei dati per le richieste di rete: aggregare i dati in modelli URL personalizzati e personalizzare il modo in cui viene calcolata la percentuale di successo .

Aggrega i dati in pattern URL personalizzati

Per ogni richiesta, Firebase controlla se l'URL della richiesta di rete corrisponde a un pattern URL . Se l'URL della richiesta corrisponde a un pattern URL, Firebase aggrega automaticamente i dati della richiesta sotto il pattern URL.

Puoi creare pattern URL personalizzati per monitorare pattern URL specifici che Firebase non sta acquisendo con la corrispondenza automatica del pattern URL derivato . Ad esempio, puoi utilizzare un pattern URL personalizzato per risolvere i problemi di un URL specifico o per monitorare un insieme specifico di URL nel tempo.

Firebase visualizza tutti i pattern URL (inclusi i pattern URL personalizzati) e i relativi dati aggregati nella sottoscheda Richieste di rete della tabella delle tracce, che si trova nella parte inferiore del dashboard Prestazioni della console Firebase.

Come funziona la corrispondenza del pattern URL personalizzato?

Firebase tenta di abbinare gli URL delle richieste a qualsiasi pattern URL personalizzato configurato prima di ricorrere alla corrispondenza automatica del pattern URL. Per qualsiasi richiesta corrispondente a un pattern URL personalizzato, Firebase aggrega i dati delle richieste sotto il pattern URL personalizzato.

Se l'URL di una richiesta corrisponde a più pattern URL personalizzati, Firebase associa la richiesta solo al pattern URL personalizzato più specifico , in base al seguente ordine di specificità: testo normale > * > ** da sinistra a destra nel percorso . Ad esempio, una richiesta a example.com/books/dog corrisponde a due pattern URL personalizzati:

  • example.com/books/*
  • example.com/*/dog

Tuttavia, il pattern example.com/books/* è il pattern URL corrispondente più specifico perché il segmento più a sinistra books in example.com/books/* ha la precedenza sul segmento più a sinistra * in example.com/*/dog .

Quando crei un nuovo pattern URL personalizzato, tieni presente quanto segue:

  • Le corrispondenze e i dati aggregati delle richieste precedenti non sono interessati dalla creazione di un nuovo pattern URL personalizzato. Firebase non riaggrega retroattivamente i dati delle richieste.

  • Solo le richieste future sono interessate dalla creazione di un nuovo pattern URL personalizzato. Potrebbe essere necessario attendere fino a 12 ore affinché il monitoraggio delle prestazioni raccolga e aggrega i dati in base a un nuovo pattern URL personalizzato.

Crea un pattern URL personalizzato

Puoi creare un pattern URL personalizzato dalla sottoscheda Richieste di rete nella tabella delle tracce, che si trova nella parte inferiore del dashboard delle prestazioni della console Firebase.

Un membro del progetto deve essere un Proprietario o un Editor per creare un nuovo pattern URL personalizzato; tuttavia, tutti i membri del progetto possono visualizzare i pattern URL personalizzati ei relativi dati aggregati.

Puoi creare fino a 400 pattern URL personalizzati in totale per app e fino a 100 pattern URL personalizzati per dominio per quell'app.

Per creare un pattern URL personalizzato, inizia con un nome host, seguito da segmenti di percorso. Il nome host deve includere un dominio valido e, facoltativamente, può includere il sottodominio. Utilizzare la seguente sintassi del segmento di percorso per creare un modello che possa corrispondere agli URL.

  • testo normale: corrisponde a una stringa esatta
  • * — corrisponde al primo segmento di sottodominio oa qualsiasi stringa in un singolo segmento di percorso
  • ** — corrisponde a un suffisso di percorso arbitrario

La tabella seguente descrive alcune potenziali corrispondenze di pattern URL personalizzati.

Per abbinare... Crea un pattern URL personalizzato come... L'esempio corrisponde a questo pattern URL
Un URL esatto example.com/foo/baz example.com/foo/baz
Qualsiasi singolo segmento di percorso ( * ) example.com/*/baz example.com/foo/baz
example.com/bar/baz
example.com/*/*/baz example.com/foo/bar/baz
example.com/bah/qux/baz
example.com/foo/* example.com/foo/baz
example.com/foo/bar

Nota: questo modello non corrisponderà a example.com/foo .

Un suffisso di percorso arbitrario ( ** ) example.com/foo/** example.com/foo
example.com/foo/baz
example.com/foo/baz/more/segments
subdomain.example.com/foo.bar/** subdomain.example.com/foo.bar
subdomain.example.com/foo.bar/baz
subdomain.example.com/foo.bar/baz/more/segments
Il primo segmento di sottodominio ( * ) *.example.com/foo bar.example.com/foo
baz.example.com/foo

Visualizza i pattern URL personalizzati e i relativi dati

Firebase visualizza tutti i pattern URL (inclusi i pattern URL personalizzati) e i relativi dati aggregati nella sottoscheda Richieste di rete della tabella delle tracce, che si trova nella parte inferiore del dashboard Prestazioni della console Firebase.

Per visualizzare solo pattern URL personalizzati, seleziona Pattern personalizzati dal menu a discesa nella sottoscheda Richieste di rete della tabella delle tracce. Tieni presente che se un pattern URL personalizzato non ha dati aggregati, viene visualizzato solo in questo elenco.

Al termine del periodo di conservazione dei dati per i dati aggregati in un pattern URL, Firebase elimina tali dati dal pattern URL. Se tutti i dati aggregati in un pattern URL personalizzato scadono, Firebase non elimina il pattern URL personalizzato dalla console Firebase. Al contrario, Firebase continua a elencare i pattern URL personalizzati "vuoti" nell'elenco Pattern personalizzati della sottoscheda Richieste di rete della tabella delle tracce.

Rimuovere un pattern URL personalizzato

Puoi rimuovere pattern URL personalizzati dal tuo progetto. Tieni presente che non puoi rimuovere un pattern URL automatico.

  1. Dal dashboard delle prestazioni , scorri verso il basso fino alla tabella delle tracce, quindi seleziona la sottoscheda Richieste di rete .

  2. Seleziona Modelli personalizzati dal menu a discesa nella sottoscheda Richieste di rete .

  3. Passa il mouse sopra la riga del pattern URL personalizzato che desideri rimuovere.

  4. Fai clic su all'estrema destra della riga, seleziona Rimuovi motivo personalizzato , quindi conferma la rimozione nella finestra di dialogo.

Quando rimuovi un pattern URL personalizzato, tieni presente quanto segue:

  • Eventuali richieste future vengono mappate al successivo pattern URL personalizzato corrispondente più specifico . Se Firebase non trova pattern URL personalizzati corrispondenti, torna alla corrispondenza automatica del pattern URL .

  • Le corrispondenze e i dati aggregati delle richieste precedenti non sono interessati dalla rimozione di un pattern URL personalizzato.

    Puoi comunque accedere a un pattern URL personalizzato rimosso e ai suoi dati aggregati nella sottoscheda Richieste di rete (con Tutte le richieste di rete selezionate) fino alla fine del periodo di conservazione dei dati applicabile. Quando tutti i dati aggregati nel pattern URL personalizzato rimosso scadono, Firebase elimina il pattern URL personalizzato.

  • La sottoscheda Richieste di rete (con i modelli personalizzati selezionati) non elenca i modelli URL personalizzati rimossi.

Prossimi passi

  • Imposta avvisi per le richieste di rete che stanno degradando le prestazioni della tua app. Ad esempio, puoi configurare un avviso e-mail per il tuo team se il tempo di risposta per un pattern URL specifico supera una soglia impostata.

Personalizza come viene calcolata la percentuale di successo

Una delle metriche monitorate da Firebase per ogni richiesta di rete è la percentuale di successo della richiesta. La percentuale di successo è la percentuale di risposte riuscite rispetto al totale delle risposte. Questa metrica ti aiuta a misurare i guasti della rete e del server.

In particolare, Firebase conta automaticamente le richieste di rete con un codice di risposta compreso tra 100 e 399 come risposte riuscite.

Puoi personalizzare il calcolo della percentuale di successo contando alcuni codici di errore come "risposte riuscite" oltre ai codici di risposta che Firebase conta automaticamente come riusciti.

Ad esempio, se la tua app ha un'API dell'endpoint di ricerca, puoi contare 404 risposte come "riuscite" perché sono previste 404 risposte per un endpoint di ricerca. Supponiamo che ci siano 100 campioni per questo endpoint di ricerca ogni ora, e 60 di loro siano 200 risposte e 40 di loro siano 404 risposte. Prima di configurare la percentuale di successo, la percentuale di successo sarà del 60%. Dopo aver configurato il calcolo della percentuale di successo per contare 404 risposte come riuscite, la percentuale di successo sarà del 100%.

Configura il calcolo della percentuale di successo

Per configurare il calcolo della percentuale di successo per un pattern URL di rete, è necessario disporre dell'autorizzazione firebaseperformance.config.update . I seguenti ruoli includono questa autorizzazione richiesta per impostazione predefinita: Firebase Performance Admin , Firebase Quality Admin , Firebase Admin e Project Owner o Editor .

  1. Vai alla scheda Dashboard di monitoraggio delle prestazioni nella console di Firebase, quindi seleziona l'app per cui desideri configurare un calcolo della percentuale di successo.
  2. Scorri verso il basso fino alla tabella delle tracce nella parte inferiore dello schermo e seleziona la scheda Richieste di rete .
  3. Trova il pattern URL per il quale desideri configurare il calcolo della percentuale di successo.
  4. All'estrema destra della riga, apri il menu di overflow ( ) e seleziona Configura percentuale di successo .
  5. Segui le istruzioni sullo schermo per selezionare i codici di risposta che desideri conteggiare come codici di risposta riusciti.