Recupero dati

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questo documento illustra le basi del recupero dei dati del database, come i dati vengono ordinati e come eseguire semplici query sui dati. Il recupero dei dati nell'Admin SDK è implementato in modo leggermente diverso nei diversi linguaggi di programmazione.

  1. Listener asincroni: i dati archiviati in un database in tempo reale Firebase vengono recuperati collegando un listener asincrono a un riferimento al database. Il listener viene attivato una volta per lo stato iniziale dei dati e di nuovo ogni volta che i dati cambiano. Un listener di eventi può ricevere diversi tipi di eventi . Questa modalità di recupero dei dati è supportata negli SDK Java, Node.js e Python Admin.
  2. Letture di blocco: i dati archiviati in un database in tempo reale Firebase vengono recuperati richiamando un metodo di blocco su un riferimento al database, che restituisce i dati archiviati nel riferimento. Ogni chiamata al metodo è un'operazione una tantum. Ciò significa che l'SDK non registra alcun callback che ascolta i successivi aggiornamenti dei dati. Questo modello di recupero dei dati è supportato negli SDK Python e Go Admin.

Iniziare

Rivisitiamo l'esempio di blogging dell'articolo precedente per capire come leggere i dati da un database Firebase. Ricorda che i post del blog nell'app di esempio sono archiviati nell'URL del database https://docs-examples.firebaseio.com/server/saving-data/fireblog/posts.json . Per leggere i dati del tuo post, puoi fare quanto segue:

Giava
public static class Post {

  public String author;
  public String title;

  public Post(String author, String title) {
    // ...
  }

}

// Get a reference to our posts
final FirebaseDatabase database = FirebaseDatabase.getInstance();
DatabaseReference ref = database.getReference("server/saving-data/fireblog/posts");

// Attach a listener to read the data at our posts reference
ref.addValueEventListener(new ValueEventListener() {
  @Override
  public void onDataChange(DataSnapshot dataSnapshot) {
    Post post = dataSnapshot.getValue(Post.class);
    System.out.println(post);
  }

  @Override
  public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {
    System.out.println("The read failed: " + databaseError.getCode());
  }
});
Node.js
// Get a database reference to our posts
const db = getDatabase();
const ref = db.ref('server/saving-data/fireblog/posts');

// Attach an asynchronous callback to read the data at our posts reference
ref.on('value', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.val());
}, (errorObject) => {
  console.log('The read failed: ' + errorObject.name);
}); 
Pitone
# Import database module.
from firebase_admin import db

# Get a database reference to our posts
ref = db.reference('server/saving-data/fireblog/posts')

# Read the data at the posts reference (this is a blocking operation)
print(ref.get())
andare

// Post is a json-serializable type.
type Post struct {
	Author string `json:"author,omitempty"`
	Title  string `json:"title,omitempty"`
}

// Create a database client from App.
client, err := app.Database(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error initializing database client:", err)
}

// Get a database reference to our posts
ref := client.NewRef("server/saving-data/fireblog/posts")

// Read the data at the posts reference (this is a blocking operation)
var post Post
if err := ref.Get(ctx, &post); err != nil {
	log.Fatalln("Error reading value:", err)
}

Se esegui il codice sopra, vedrai un oggetto contenente tutti i tuoi post registrati nella console. Nel caso di Node.js e Java, la funzione listener viene chiamata ogni volta che vengono aggiunti nuovi dati al riferimento del database e non è necessario scrivere alcun codice aggiuntivo per far sì che ciò accada.

In Java e Node.js, la funzione di callback riceve un DataSnapshot , che è uno snapshot dei dati. Un'istantanea è un'immagine dei dati in un particolare riferimento al database in un singolo momento. La chiamata a val() / getValue() su uno snapshot restituisce la rappresentazione di un oggetto specifico della lingua dei dati. Se non esistono dati nella posizione del riferimento, il valore dello snapshot è null . Il metodo get() in Python restituisce direttamente una rappresentazione Python dei dati. La funzione Get() in Go esegue l'unmarshalling dei dati in una determinata struttura di dati.

Si noti che abbiamo utilizzato il tipo di evento value nell'esempio precedente, che legge l'intero contenuto di un riferimento al database Firebase, anche se è cambiata solo una parte dei dati. value è uno dei cinque diversi tipi di evento elencati di seguito che è possibile utilizzare per leggere i dati dal database.

Leggi i tipi di evento in Java e Node.js

Valore

L'evento value viene utilizzato per leggere un'istantanea statica dei contenuti in un determinato percorso del database, così come esistevano al momento dell'evento di lettura. Viene attivato una volta con i dati iniziali e di nuovo ogni volta che i dati cambiano. Al callback dell'evento viene passato uno snapshot contenente tutti i dati in quella posizione, inclusi i dati figlio. Nell'esempio di codice precedente, value ha restituito tutti i post del blog nella tua app. Ogni volta che viene aggiunto un nuovo post sul blog, la funzione di callback restituirà tutti i post.

Bambino aggiunto

L'evento child_added viene in genere utilizzato durante il recupero di un elenco di elementi dal database. A differenza di value che restituisce l'intero contenuto della posizione, child_added viene attivato una volta per ogni figlio esistente e poi di nuovo ogni volta che viene aggiunto un nuovo figlio al percorso specificato. Al callback dell'evento viene passato uno snapshot contenente i dati del nuovo figlio. Per scopi di ordinamento, viene passato anche un secondo argomento contenente la chiave del figlio precedente.

Se desideri recuperare solo i dati su ogni nuovo post aggiunto alla tua app di blog, puoi utilizzare child_added :

Giava
ref.addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    Post newPost = dataSnapshot.getValue(Post.class);
    System.out.println("Author: " + newPost.author);
    System.out.println("Title: " + newPost.title);
    System.out.println("Previous Post ID: " + prevChildKey);
  }

  @Override
  public void onChildChanged(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {}

  @Override
  public void onChildRemoved(DataSnapshot dataSnapshot) {}

  @Override
  public void onChildMoved(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {}

  @Override
  public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {}
});
Node.js
// Retrieve new posts as they are added to our database
ref.on('child_added', (snapshot, prevChildKey) => {
  const newPost = snapshot.val();
  console.log('Author: ' + newPost.author);
  console.log('Title: ' + newPost.title);
  console.log('Previous Post ID: ' + prevChildKey);
});

In questo esempio lo snapshot conterrà un oggetto con un singolo post del blog. Poiché l'SDK converte i post in oggetti recuperando il valore, puoi accedere alle proprietà dell'autore e del titolo del post chiamando rispettivamente author e title . Hai anche accesso all'ID post precedente dal secondo argomento prevChildKey .

Bambino cambiato

L'evento child_changed viene attivato ogni volta che viene modificato un nodo figlio. Ciò include qualsiasi modifica ai discendenti del nodo figlio. Viene in genere utilizzato insieme a child_added e child_removed per rispondere alle modifiche a un elenco di elementi. Lo snapshot passato al callback dell'evento contiene i dati aggiornati per il figlio.

Puoi utilizzare child_changed per leggere i dati aggiornati sui post del blog quando vengono modificati:

Giava
ref.addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {}

  @Override
  public void onChildChanged(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    Post changedPost = dataSnapshot.getValue(Post.class);
    System.out.println("The updated post title is: " + changedPost.title);
  }

  @Override
  public void onChildRemoved(DataSnapshot dataSnapshot) {}

  @Override
  public void onChildMoved(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {}

  @Override
  public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {}
});
Node.js
// Get the data on a post that has changed
ref.on('child_changed', (snapshot) => {
  const changedPost = snapshot.val();
  console.log('The updated post title is ' + changedPost.title);
});

Figlio rimosso

L'evento child_removed viene attivato quando viene rimosso un figlio immediato. In genere viene utilizzato insieme a child_added e child_changed . Lo snapshot passato al callback dell'evento contiene i dati per il figlio rimosso.

Nell'esempio del blog, puoi utilizzare child_removed per registrare una notifica relativa al post eliminato nella console:

Giava
ref.addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {}

  @Override
  public void onChildChanged(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {}

  @Override
  public void onChildRemoved(DataSnapshot dataSnapshot) {
    Post removedPost = dataSnapshot.getValue(Post.class);
    System.out.println("The blog post titled " + removedPost.title + " has been deleted");
  }

  @Override
  public void onChildMoved(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {}

  @Override
  public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {}
});
Node.js
// Get a reference to our posts
const ref = db.ref('server/saving-data/fireblog/posts');

// Get the data on a post that has been removed
ref.on('child_removed', (snapshot) => {
  const deletedPost = snapshot.val();
  console.log('The blog post titled \'' + deletedPost.title + '\' has been deleted');
});

Bambino spostato

L'evento child_moved viene utilizzato quando si lavora con dati ordinati, che è trattato nella sezione successiva .

Garanzie per eventi

Il database Firebase offre diverse importanti garanzie in merito agli eventi:

Garanzie di eventi del database
Gli eventi verranno sempre attivati ​​quando lo stato locale cambia.
Gli eventi alla fine rifletteranno sempre lo stato corretto dei dati, anche nei casi in cui le operazioni locali o la tempistica causano differenze temporanee, come la temporanea perdita della connessione di rete.
Le scritture da un singolo client verranno sempre scritte sul server e trasmesse ad altri utenti in ordine.
Gli eventi valore vengono sempre attivati ​​per ultimi e sono garantiti per contenere gli aggiornamenti da qualsiasi altro evento che si è verificato prima dell'acquisizione dello snapshot.

Poiché gli eventi valore vengono sempre attivati ​​per ultimi, il seguente esempio funzionerà sempre:

Giava
final AtomicInteger count = new AtomicInteger();

ref.addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    // New child added, increment count
    int newCount = count.incrementAndGet();
    System.out.println("Added " + dataSnapshot.getKey() + ", count is " + newCount);
  }

  // ...
});

// The number of children will always be equal to 'count' since the value of
// the dataSnapshot here will include every child_added event triggered before this point.
ref.addListenerForSingleValueEvent(new ValueEventListener() {
  @Override
  public void onDataChange(DataSnapshot dataSnapshot) {
    long numChildren = dataSnapshot.getChildrenCount();
    System.out.println(count.get() + " == " + numChildren);
  }

  @Override
  public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {}
});
Node.js
let count = 0;

ref.on('child_added', (snap) => {
  count++;
  console.log('added:', snap.key);
});

// length will always equal count, since snap.val() will include every child_added event
// triggered before this point
ref.once('value', (snap) => {
  console.log('initial data loaded!', snap.numChildren() === count);
});

Separazione delle richiamate

I callback vengono rimossi specificando il tipo di evento e la funzione di callback da rimuovere, come segue:

Giava
// Create and attach listener
ValueEventListener listener = new ValueEventListener() {
    // ...
};
ref.addValueEventListener(listener);

// Remove listener
ref.removeEventListener(listener);
Node.js
ref.off('value', originalCallback);

Se hai passato un contesto di ambito in on() , deve essere passato quando si stacca il callback:

Giava
// Not applicable for Java
Node.js
ref.off('value', originalCallback, ctx);

Se desideri rimuovere tutte le richiamate in una posizione, puoi procedere come segue:

Giava
// No Java equivalent, listeners must be removed individually.
Node.js
// Remove all value callbacks
ref.off('value');

// Remove all callbacks of any type
ref.off();

Leggere i dati una volta

In alcuni casi può essere utile che una richiamata venga richiamata una volta e poi immediatamente rimossa. Abbiamo creato una funzione di supporto per semplificare questa operazione:

Giava
ref.addListenerForSingleValueEvent(new ValueEventListener() {
  @Override
  public void onDataChange(DataSnapshot dataSnapshot) {
    // ...
  }

  @Override
  public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {
    // ...
  }
});
Node.js
ref.once('value', (data) => {
  // do some stuff once
});
Pitone
# Import database module.
from firebase_admin import db

# Get a database reference to our posts
ref = db.reference('server/saving-data/fireblog/posts')

# Read the data at the posts reference (this is a blocking operation)
print(ref.get())
andare
// Create a database client from App.
client, err := app.Database(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error initializing database client:", err)
}

// Get a database reference to our posts
ref := client.NewRef("server/saving-data/fireblog/posts")

// Read the data at the posts reference (this is a blocking operation)
var post Post
if err := ref.Get(ctx, &post); err != nil {
	log.Fatalln("Error reading value:", err)
}

Interrogazione dei dati

Con le query del database Firebase, puoi recuperare i dati in modo selettivo in base a vari fattori. Per costruire una query nel tuo database, inizia specificando come desideri che i tuoi dati vengano ordinati utilizzando una delle funzioni di ordinamento: orderByChild() , orderByKey() o orderByValue() . È quindi possibile combinarli con altri cinque metodi per eseguire query complesse: limitToFirst() , limitToLast() , startAt() , endAt() e equalTo() .

Poiché tutti noi di Firebase pensiamo che i dinosauri siano piuttosto interessanti, utilizzeremo uno snippet da un database di esempio di fatti sui dinosauri per dimostrare come puoi interrogare i dati nel tuo database Firebase.:

{
  "lambeosaurus": {
    "height" : 2.1,
    "length" : 12.5,
    "weight": 5000
  },
  "stegosaurus": {
    "height" : 4,
    "length" : 9,
    "weight" : 2500
  }
}

Puoi ordinare i dati in tre modi: per chiave figlio , per chiave o per valore . Una query di database di base inizia con una di queste funzioni di ordinamento, ognuna delle quali è spiegata di seguito.

Ordinamento in base a una chiave figlio specificata

Puoi ordinare i nodi in base a una chiave figlio comune passando tale chiave a orderByChild() . Ad esempio, per leggere tutti i dinosauri ordinati per altezza, puoi fare quanto segue:

Giava
public static class Dinosaur {

  public int height;
  public int weight;

  public Dinosaur(int height, int weight) {
    // ...
  }

}

final DatabaseReference dinosaursRef = database.getReference("dinosaurs");
dinosaursRef.orderByChild("height").addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    Dinosaur dinosaur = dataSnapshot.getValue(Dinosaur.class);
    System.out.println(dataSnapshot.getKey() + " was " + dinosaur.height + " meters tall.");
  }

  // ...
});
Node.js
const ref = db.ref('dinosaurs');

ref.orderByChild('height').on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key + ' was ' + snapshot.val().height + ' meters tall');
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_child('height').get()
for key, val in snapshot.items():
    print('{0} was {1} meters tall'.format(key, val))
andare

// Dinosaur is a json-serializable type.
type Dinosaur struct {
	Height int `json:"height"`
	Width  int `json:"width"`
}

ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByChild("height").GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	var d Dinosaur
	if err := r.Unmarshal(&d); err != nil {
		log.Fatalln("Error unmarshaling result:", err)
	}
	fmt.Printf("%s was %d meteres tall", r.Key(), d.Height)
}

Qualsiasi nodo che non ha la chiave figlio su cui stiamo interrogando viene ordinato con un valore null , il che significa che verrà prima nell'ordinamento. Per i dettagli su come vengono ordinati i dati, vedere la sezione Come vengono ordinati i dati .

Le query possono anche essere ordinate per elementi figlio profondamente annidati, anziché solo per elementi figlio di un livello inferiore. Questo è utile se hai dati profondamente annidati come questo:

{
  "lambeosaurus": {
    "dimensions": {
      "height" : 2.1,
      "length" : 12.5,
      "weight": 5000
    }
  },
  "stegosaurus": {
    "dimensions": {
      "height" : 4,
      "length" : 9,
      "weight" : 2500
    }
  }
}

Per interrogare ora l'altezza, puoi utilizzare il percorso completo dell'oggetto anziché una singola chiave:

Giava
dinosaursRef.orderByChild("dimensions/height").addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    // ...
  }

  // ...
});
Node.js
const ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByChild('dimensions/height').on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key + ' was ' + snapshot.val().height + ' meters tall');
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_child('dimensions/height').get()
for key, val in snapshot.items():
    print('{0} was {1} meters tall'.format(key, val))
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByChild("dimensions/height").GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	var d Dinosaur
	if err := r.Unmarshal(&d); err != nil {
		log.Fatalln("Error unmarshaling result:", err)
	}
	fmt.Printf("%s was %d meteres tall", r.Key(), d.Height)
}

Le query possono essere ordinate solo per una chiave alla volta. Chiamare orderByChild() più volte sulla stessa query genera un errore.

Ordinamento per chiave

Puoi anche ordinare i nodi in base alle loro chiavi usando il metodo orderByKey() . L'esempio seguente legge tutti i dinosauri in ordine alfabetico:

Giava
dinosaursRef.orderByKey().addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println(dataSnapshot.getKey());
  }

  // ...
});
Node.js
var ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByKey().on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key);
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_key().get()
print(snapshot)
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByKey().GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
snapshot := make([]Dinosaur, len(results))
for i, r := range results {
	var d Dinosaur
	if err := r.Unmarshal(&d); err != nil {
		log.Fatalln("Error unmarshaling result:", err)
	}
	snapshot[i] = d
}
fmt.Println(snapshot)

Ordinamento per valore

Puoi ordinare i nodi in base al valore delle loro chiavi figlio usando il metodo orderByValue() . Supponiamo che i dinosauri stiano partecipando a una competizione sportiva di dinosauri e tu stia tenendo traccia dei loro punteggi nel seguente formato:

{
  "scores": {
    "bruhathkayosaurus" : 55,
    "lambeosaurus" : 21,
    "linhenykus" : 80,
    "pterodactyl" : 93,
    "stegosaurus" : 5,
    "triceratops" : 22
  }
}

Per ordinare i dinosauri in base al loro punteggio, puoi costruire la seguente query:

Giava
DatabaseReference scoresRef = database.getReference("scores");
scoresRef.orderByValue().addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println("The " + dataSnapshot.getKey() + " score is " + dataSnapshot.getValue());
  }

  // ...
});
Node.js
const scoresRef = db.ref('scores');
scoresRef.orderByValue().on('value', (snapshot) => {
  snapshot.forEach((data) => {
    console.log('The ' + data.key + ' dinosaur\'s score is ' + data.val());
  });
});
Pitone
ref = db.reference('scores')
snapshot = ref.order_by_value().get()
for key, val in snapshot.items():
    print('The {0} dinosaur\'s score is {1}'.format(key, val))
andare
ref := client.NewRef("scores")

results, err := ref.OrderByValue().GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	var score int
	if err := r.Unmarshal(&score); err != nil {
		log.Fatalln("Error unmarshaling result:", err)
	}
	fmt.Printf("The %s dinosaur's score is %d\n", r.Key(), score)
}

Vedere la sezione Come vengono ordinati i dati per una spiegazione su come vengono ordinati i valori null , boolean, string e object quando si usa orderByValue() .

Domande complesse

Ora che è chiaro come sono ordinati i dati, puoi utilizzare i metodi limite o intervallo descritti di seguito per creare query più complesse.

Limita le query

Le limitToFirst() e limitToLast() vengono utilizzate per impostare un numero massimo di figli da sincronizzare per un determinato callback. Se imposti un limite di 100, inizialmente riceverai solo fino a 100 eventi child_added . Se hai meno di 100 messaggi memorizzati nel tuo database, un evento child_added si attiverà per ogni messaggio. Tuttavia, se hai più di 100 messaggi, riceverai solo un evento child_added per 100 di quei messaggi. Questi sono i primi 100 messaggi ordinati se si utilizza limitToFirst() o gli ultimi 100 messaggi ordinati se si utilizza limitToLast() . Man mano che gli elementi cambiano, riceverai eventi child_added per gli elementi che entrano nella query ed eventi child_removed per gli elementi che la lasciano, in modo che il numero totale rimanga a 100.

Usando il database dei fatti sui dinosauri e orderByChild() , puoi trovare i due dinosauri più pesanti:

Giava
dinosaursRef.orderByChild("weight").limitToLast(2).addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println(dataSnapshot.getKey());
  }

  // ...
});
Node.js
const ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByChild('weight').limitToLast(2).on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key);
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_child('weight').limit_to_last(2).get()
for key in snapshot:
    print(key)
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByChild("weight").LimitToLast(2).GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	fmt.Println(r.Key())
}

La richiamata child_added viene attivata esattamente due volte, a meno che non ci siano meno di due dinosauri memorizzati nel database. Verrà anche licenziato per ogni nuovo dinosauro più pesante che viene aggiunto al database. In Python, la query restituisce direttamente un OrderedDict contenente i due dinosauri più pesanti.

Allo stesso modo, puoi trovare i due dinosauri più corti usando limitToFirst() :

Giava
dinosaursRef.orderByChild("weight").limitToFirst(2).addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println(dataSnapshot.getKey());
  }

  // ...
});
Node.js
const ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByChild('height').limitToFirst(2).on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key);
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_child('height').limit_to_first(2).get()
for key in snapshot:
    print(key)
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByChild("height").LimitToFirst(2).GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	fmt.Println(r.Key())
}

La richiamata child_added viene attivata esattamente due volte, a meno che non ci siano meno di due dinosauri memorizzati nel database. Verrà inoltre licenziato di nuovo se uno dei primi due dinosauri viene rimosso dal database, poiché un nuovo dinosauro ora sarà il secondo più corto. In Python, la query restituisce direttamente un OrderedDict contenente i dinosauri più corti.

Puoi anche eseguire query sui limiti con orderByValue() . Se vuoi creare una classifica con i primi 3 dinosauri sportivi dino con il punteggio più alto, puoi fare quanto segue:

Giava
scoresRef.orderByValue().limitToFirst(3).addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println("The " + dataSnapshot.getKey() + " score is " + dataSnapshot.getValue());
  }

  // ...
});
Node.js
const scoresRef = db.ref('scores');
scoresRef.orderByValue().limitToLast(3).on('value', (snapshot)  =>{
  snapshot.forEach((data) => {
    console.log('The ' + data.key + ' dinosaur\'s score is ' + data.val());
  });
});
Pitone
scores_ref = db.reference('scores')
snapshot = scores_ref.order_by_value().limit_to_last(3).get()
for key, val in snapshot.items():
    print('The {0} dinosaur\'s score is {1}'.format(key, val))
andare
ref := client.NewRef("scores")

results, err := ref.OrderByValue().LimitToLast(3).GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	var score int
	if err := r.Unmarshal(&score); err != nil {
		log.Fatalln("Error unmarshaling result:", err)
	}
	fmt.Printf("The %s dinosaur's score is %d\n", r.Key(), score)
}

Intervallo di query

L'utilizzo startAt() , endAt() e equalTo() consente di scegliere punti di inizio e fine arbitrari per le query. Ad esempio, se desideri trovare tutti i dinosauri alti almeno tre metri, puoi combinare orderByChild() e startAt() :

Giava
dinosaursRef.orderByChild("height").startAt(3).addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println(dataSnapshot.getKey());
  }

  // ...
});
Node.js
const ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByChild('height').startAt(3).on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key);
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_child('height').start_at(3).get()
for key in snapshot:
    print(key)
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByChild("height").StartAt(3).GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	fmt.Println(r.Key())
}

Puoi usare endAt() per trovare tutti i dinosauri i cui nomi precedono Pterodattilo lessicograficamente:

Giava
dinosaursRef.orderByKey().endAt("pterodactyl").addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println(dataSnapshot.getKey());
  }

  // ...
});
Node.js
const ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByKey().endAt('pterodactyl').on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key);
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_key().end_at('pterodactyl').get()
for key in snapshot:
    print(key)
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByKey().EndAt("pterodactyl").GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	fmt.Println(r.Key())
}

Puoi combinare startAt() e endAt() per limitare entrambe le estremità della query. L'esempio seguente trova tutti i dinosauri il cui nome inizia con la lettera "b":

Giava
dinosaursRef.orderByKey().startAt("b").endAt("b\uf8ff").addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println(dataSnapshot.getKey());
  }

  // ...
});
Node.js
var ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByKey().startAt('b').endAt('b\uf8ff').on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key);
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_key().start_at('b').end_at(u'b\uf8ff').get()
for key in snapshot:
    print(key)
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByKey().StartAt("b").EndAt("b\uf8ff").GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	fmt.Println(r.Key())
}

Il metodo equalTo() consente di filtrare in base alle corrispondenze esatte. Come nel caso delle altre query di intervallo, si attiverà per ogni nodo figlio corrispondente. Ad esempio, puoi utilizzare la seguente query per trovare tutti i dinosauri alti 25 metri:

Giava
dinosaursRef.orderByChild("height").equalTo(25).addChildEventListener(new ChildEventListener() {
  @Override
  public void onChildAdded(DataSnapshot dataSnapshot, String prevChildKey) {
    System.out.println(dataSnapshot.getKey());
  }

  // ...
});
Node.js
const ref = db.ref('dinosaurs');
ref.orderByChild('height').equalTo(25).on('child_added', (snapshot) => {
  console.log(snapshot.key);
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
snapshot = ref.order_by_child('height').equal_to(25).get()
for key in snapshot:
    print(key)
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

results, err := ref.OrderByChild("height").EqualTo(25).GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
for _, r := range results {
	fmt.Println(r.Key())
}

Le query di intervallo sono utili anche quando è necessario impaginare i dati.

Mettere tutto insieme

Puoi combinare tutte queste tecniche per creare query complesse. Ad esempio, puoi trovare il nome del dinosauro che è appena più corto di Stegosauro:

Giava
dinosaursRef.child("stegosaurus").child("height").addValueEventListener(new ValueEventListener() {
  @Override
  public void onDataChange(DataSnapshot stegoHeightSnapshot) {
    Integer favoriteDinoHeight = stegoHeightSnapshot.getValue(Integer.class);
    Query query = dinosaursRef.orderByChild("height").endAt(favoriteDinoHeight).limitToLast(2);
    query.addValueEventListener(new ValueEventListener() {
      @Override
      public void onDataChange(DataSnapshot dataSnapshot) {
        // Data is ordered by increasing height, so we want the first entry
        DataSnapshot firstChild = dataSnapshot.getChildren().iterator().next();
        System.out.println("The dinosaur just shorter than the stegosaurus is: " + firstChild.getKey());
      }

      @Override
      public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {
        // ...
      }
    });
  }

  @Override
  public void onCancelled(DatabaseError databaseError) {
    // ...
  }
});
Node.js
  const ref = db.ref('dinosaurs');
  ref.child('stegosaurus').child('height').on('value', (stegosaurusHeightSnapshot) => {
    const favoriteDinoHeight = stegosaurusHeightSnapshot.val();

    const queryRef = ref.orderByChild('height').endAt(favoriteDinoHeight).limitToLast(2);
    queryRef.on('value', (querySnapshot) => {
      if (querySnapshot.numChildren() === 2) {
        // Data is ordered by increasing height, so we want the first entry
        querySnapshot.forEach((dinoSnapshot) => {
          console.log('The dinosaur just shorter than the stegasaurus is ' + dinoSnapshot.key);

          // Returning true means that we will only loop through the forEach() one time
          return true;
        });
      } else {
        console.log('The stegosaurus is the shortest dino');
      }
    });
});
Pitone
ref = db.reference('dinosaurs')
favotire_dino_height = ref.child('stegosaurus').child('height').get()
query = ref.order_by_child('height').end_at(favotire_dino_height).limit_to_last(2)
snapshot = query.get()
if len(snapshot) == 2:
    # Data is ordered by increasing height, so we want the first entry.
    # Second entry is stegosarus.
    for key in snapshot:
        print('The dinosaur just shorter than the stegosaurus is {0}'.format(key))
        return
else:
    print('The stegosaurus is the shortest dino')
andare
ref := client.NewRef("dinosaurs")

var favDinoHeight int
if err := ref.Child("stegosaurus").Child("height").Get(ctx, &favDinoHeight); err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}

query := ref.OrderByChild("height").EndAt(favDinoHeight).LimitToLast(2)
results, err := query.GetOrdered(ctx)
if err != nil {
	log.Fatalln("Error querying database:", err)
}
if len(results) == 2 {
	// Data is ordered by increasing height, so we want the first entry.
	// Second entry is stegosarus.
	fmt.Printf("The dinosaur just shorter than the stegosaurus is %s\n", results[0].Key())
} else {
	fmt.Println("The stegosaurus is the shortest dino")
}

Come vengono ordinati i dati

Questa sezione spiega come vengono ordinati i dati quando si utilizza ciascuna delle quattro funzioni di ordinamento.

orderByChild

Quando si utilizza orderByChild() , i dati che contengono la chiave figlio specificata vengono ordinati come segue:

  1. Gli elementi figlio con un valore null per la chiave figlio specificata vengono per primi.
  2. I bambini con un valore false per la chiave figlio specificata vengono dopo. Se più figli hanno un valore false , vengono ordinati lessicograficamente per chiave.
  3. I bambini con un valore true per la chiave figlio specificata vengono dopo. Se più figli hanno un valore true , vengono ordinati lessicograficamente per chiave.
  4. Seguono i bambini con un valore numerico, ordinati in ordine crescente. Se più figli hanno lo stesso valore numerico per il nodo figlio specificato, vengono ordinati per chiave.
  5. Le stringhe vengono dopo i numeri e sono ordinate lessicograficamente in ordine crescente. Se più figli hanno lo stesso valore per il nodo figlio specificato, vengono ordinati lessicograficamente per chiave.
  6. Gli oggetti vengono per ultimi e ordinati lessicograficamente per chiave in ordine crescente.

orderByKey

Quando si utilizza orderByKey() per ordinare i dati, i dati vengono restituiti in ordine crescente per chiave come segue. Tieni presente che le chiavi possono essere solo stringhe.

  1. I bambini con una chiave che può essere analizzata come numero intero a 32 bit vengono prima, ordinati in ordine crescente.
  2. Seguono i bambini con un valore stringa come chiave, ordinati lessicograficamente in ordine crescente.

ordinePerValore

Quando si utilizza orderByValue() , i figli vengono ordinati in base al loro valore. I criteri di ordinamento sono gli stessi di orderByChild() , tranne per il fatto che viene utilizzato il valore del nodo invece del valore di una chiave figlio specificata.