Inizia a utilizzare App Check con un provider personalizzato su Android

Questa pagina mostra come abilitare App Check in un'app Android utilizzando il provider App Check personalizzato . Quando abiliti App Check, contribuisci a garantire che solo la tua app possa accedere alle risorse Firebase del tuo progetto.

Se desideri utilizzare App Check con il provider Play Integrity predefinito, consulta Abilitare App Check con Play Integrity su Android .

Prima di iniziare

1. Aggiungi la libreria App Check alla tua app

Nel file Gradle del tuo modulo (a livello di app) (solitamente <project>/<app-module>/build.gradle.kts o <project>/<app-module>/build.gradle ), aggiungi la dipendenza per App Check libreria per Android. Ti consigliamo di utilizzare la distinta base Android Firebase per controllare il controllo delle versioni della libreria.

dependencies {
    // Import the BoM for the Firebase platform
    implementation(platform("com.google.firebase:firebase-bom:32.7.2"))

    // Add the dependency for the App Check library
    // When using the BoM, you don't specify versions in Firebase library dependencies
    implementation("com.google.firebase:firebase-appcheck")
}

Utilizzando la distinta base Firebase per Android , la tua app utilizzerà sempre le versioni compatibili delle librerie Firebase Android.

(Alternativa) Aggiungi le dipendenze della libreria Firebase senza utilizzare la distinta base

Se scegli di non utilizzare la distinta base Firebase, devi specificare ciascuna versione della libreria Firebase nella relativa riga di dipendenza.

Tieni presente che se utilizzi più librerie Firebase nella tua app, ti consigliamo vivamente di utilizzare la distinta base per gestire le versioni della libreria, il che garantisce che tutte le versioni siano compatibili.

dependencies {
    // Add the dependency for the App Check library
    // When NOT using the BoM, you must specify versions in Firebase library dependencies
    implementation("com.google.firebase:firebase-appcheck:17.1.2")
}
Cerchi un modulo di libreria specifico per Kotlin? A partire da ottobre 2023 (Firebase BoM 32.5.0) , sia gli sviluppatori Kotlin che quelli Java potranno dipendere dal modulo della libreria principale (per i dettagli, vedere le FAQ su questa iniziativa ).

2. Implementare le interfacce App Check

Innanzitutto, devi creare classi che implementino le interfacce AppCheckProvider e AppCheckProviderFactory .

La tua classe AppCheckProvider deve avere un metodo getToken() , che raccoglie tutte le informazioni richieste dal tuo provider App Check personalizzato come prova di autenticità e le invia al tuo servizio di acquisizione token in cambio di un token App Check. L'SDK App Check gestisce la memorizzazione nella cache dei token, quindi ottieni sempre un nuovo token nell'implementazione di getToken() .

Kotlin+KTX

class YourCustomAppCheckToken(
    private val token: String,
    private val expiration: Long,
) : AppCheckToken() {
    override fun getToken(): String = token
    override fun getExpireTimeMillis(): Long = expiration
}

class YourCustomAppCheckProvider(firebaseApp: FirebaseApp) : AppCheckProvider {
    override fun getToken(): Task<AppCheckToken> {
        // Logic to exchange proof of authenticity for an App Check token and
        //   expiration time.
        // ...

        // Refresh the token early to handle clock skew.
        val expMillis = expirationFromServer * 1000L - 60000L

        // Create AppCheckToken object.
        val appCheckToken: AppCheckToken = YourCustomAppCheckToken(tokenFromServer, expMillis)
        return Tasks.forResult(appCheckToken)
    }
}

Java

public class YourCustomAppCheckToken extends AppCheckToken {
    private String token;
    private long expiration;

    YourCustomAppCheckToken(String token, long expiration) {
        this.token = token;
        this.expiration = expiration;
    }

    @NonNull
    @Override
    public String getToken() {
        return token;
    }

    @Override
    public long getExpireTimeMillis() {
        return expiration;
    }
}

public class YourCustomAppCheckProvider implements AppCheckProvider {
    public YourCustomAppCheckProvider(FirebaseApp firebaseApp) {
        // ...
    }

    @NonNull
    @Override
    public Task<AppCheckToken> getToken() {
        // Logic to exchange proof of authenticity for an App Check token and
        //   expiration time.
        // ...

        // Refresh the token early to handle clock skew.
        long expMillis = expirationFromServer * 1000L - 60000L;

        // Create AppCheckToken object.
        AppCheckToken appCheckToken =
                new YourCustomAppCheckToken(tokenFromServer, expMillis);

        return Tasks.forResult(appCheckToken);
    }
}

Inoltre, implementa una classe AppCheckProviderFactory che crea istanze della tua implementazione AppCheckProvider :

Kotlin+KTX

class YourCustomAppCheckProviderFactory : AppCheckProviderFactory {
    override fun create(firebaseApp: FirebaseApp): AppCheckProvider {
        // Create and return an AppCheckProvider object.
        return YourCustomAppCheckProvider(firebaseApp)
    }
}

Java

public class YourCustomAppCheckProviderFactory implements AppCheckProviderFactory {
    @NonNull
    @Override
    public AppCheckProvider create(@NonNull FirebaseApp firebaseApp) {
        // Create and return an AppCheckProvider object.
        return new YourCustomAppCheckProvider(firebaseApp);
    }
}

3. Inizializza Controllo app

Aggiungi il seguente codice di inizializzazione alla tua app in modo che venga eseguita prima di utilizzare qualsiasi altro SDK Firebase:

Kotlin+KTX

Firebase.initialize(context)
Firebase.appCheck.installAppCheckProviderFactory(
    YourCustomAppCheckProviderFactory(),
)

Java

FirebaseApp.initializeApp(/*context=*/ context);
FirebaseAppCheck firebaseAppCheck = FirebaseAppCheck.getInstance();
firebaseAppCheck.installAppCheckProviderFactory(
        new YourCustomAppCheckProviderFactory());

Prossimi passi

Una volta installata la libreria App Check nella tua app, inizia a distribuire l'app aggiornata ai tuoi utenti.

L'app client aggiornata inizierà a inviare token App Check insieme a ogni richiesta effettuata a Firebase, ma i prodotti Firebase non richiederanno che i token siano validi finché non abiliti l'applicazione nella sezione App Check della console Firebase.

Monitorare le metriche e abilitare l'applicazione

Prima di abilitare l'applicazione, tuttavia, dovresti assicurarti che ciò non interrompa gli utenti legittimi esistenti. D'altro canto, se noti un utilizzo sospetto delle risorse dell'app, potresti voler abilitare l'applicazione prima.

Per aiutarti a prendere questa decisione, puoi esaminare le metriche di App Check per i servizi che utilizzi:

Abilita l'applicazione di App Check

Una volta compreso l'impatto di App Check sui tuoi utenti e quando sei pronto per procedere, puoi abilitare l'applicazione di App Check:

Utilizza App Check negli ambienti di debug

Se, dopo aver registrato l'app per App Check, desideri eseguire l'app in un ambiente che App Check normalmente non classificherebbe come valido, ad esempio un emulatore durante lo sviluppo o da un ambiente di integrazione continua (CI), puoi crea una build di debug della tua app che utilizza il provider di debug App Check anziché un vero provider di attestazione.

Consulta Utilizzare App Check con il provider di debug su Android .